domenica, luglio 21, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito

Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

MARCATORE: Dzeko al 7′ s.t.

Champions League: Dzeko manda a casa lo Shakhtar e si va ai quarti...ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under (dal 20′ s.t. Gerson), Dzeko (dal 44′ s.t. El Shaarawy), Perotti. (Skorupski, Jesus, Bruno Peres, Pellegrini, Schick). All. Di Francesco.

SHAKHTAR (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko (dal 29′ s.t. Patrick); Marlos (dal 37′ s.t. Dentinho), Taison, Bernard; Ferreyra. (Kudryk, Khocholava, Zubkov, Petriak, Kovalenko). All. Fonseca.

ARBITRO: Mallenco (Spa).

NOTE – Spettatori: 47.693. Espulso Ordets (S) al 34′ s.t. per aver interrotto una chiara occasione da gol; ammoniti Florenzi (R), Stepanenko (S), Fred (S), Ferreyra (S) per gioco scorretto, Manolas (R) per proteste. Angoli: 2-6 per lo Shakhtar Donetsk. Recupero: pt 1’, st 4′.

Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

MARCATORI: Under (R) al 41’ p.t.; Ferreyra al 7′, Fred al 26′ s.t.

Champions League, Shakhtar-Roma: non basta il gol di UnderSHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1) Pyatov; Butko, Kryvtsov (dal 47’ p.t. Ordets), Rakitsky, Ismaily; Stepanenko, Fred; Marlos, Taison, Bernard (dal 46’ s.t. Kovalenko); Ferreyra . (Shevchenko, Zubko, Dentinho, Patrick, Petriak). All. Fonseca.

ROMA (4-2-3-1) Alisson; Florenzi (dal 26’ s.t. Bruno Peres), Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Strootman; Under (dal 26’ s.t. Gerson), Nainggolan (dal 38’ s.t. Defrel), Perotti; Dzeko. (Skorupski, Juan Jesus, Pellegrini, Schick). All. Di Francesco.

ARBITRO: Collum (Scozia).

NOTE: ammoniti Ferreyra all’80’ per gioco scorretto, Taison al 90′ per comportamento non regolamentare, Perotti al 90′ per comportamento non regolamentare. Recuperi: 1’ p.t., 2’ s.t.

Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

MARCATORE: 8′ st Perotti.

Champions League, Roma-Qarabag: il gol di Perotti ci fa passare il girone da primi!ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; El Shaarawy (72′ Gerson), Dzeko, Perotti (81′ Pellegrini). A disposizione: Skorupski, Juan Jesus, Schick, Moreno, Gonalons. Allenatore: Di Francesco.

QARABAG (4-1-4-1): Sehic; Medvedev, Yunuszada, Rzezniczak, Guerrier; Qarayev; Ismayilov (31′ st Dani Quintana), Michel, Richard Almeida, Madatov (40′ st Sheydaev); Ndlovu (40′ st Ramazanov). A disposizione: Kanibolotskiy, Amirguliyev, Huseynov, Diniyev. Allenatore: Gurbanov.

ARBITRO: Stieler (Ger).

NOTE: ammoniti Guerrier (Q), Yunuszada (Q), Michel (Q), Rzezniczak (Q), Dzeko (R). Angoli: 14-0 per la Roma. Recupero: pt 3′, st 2′.

Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

MARCATORI: 24′ st Griezmann (A), 40′ st Gameiro (A).

Atletico-Roma: Roma sconfitta, ma in corsa per passare il gironeATLETICO MADRID (4-4-2) Oblak; Thomas, Lucas, Gimenez, Filipe Luis; Saul, Augusto Fernandez (13′ st Correa), Koke (18′ st Gabi), Carrasco (12′ st Gameiro); Griezmann, Torres. All: Simeone. A disp: Moyà, Godin, Gaitan, Vietto.

ROMA (4-3-3): Alisson; Bruno Peres, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini (17′ st Strootman), Gonalons (33′ st El Shaarawy), Nainggolan; Gerson (25′ st Defrel), Dzeko, Perotti. All: Di Francesco. A disp: Skorupski, Juan Jesus, De Rossi, Under.

ARBITRO: Kuipers (OLA).

NOTE: Espulso Bruno Peres (R), al 38′ st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Filipe Luis (A), Manolas (R). Recupero: 3′ st.

Leggi anche:

Champions league, Atletico-Roma: le solite cariche, i soliti silenzi istituzionali

Il racconto di un’odissea: provocazioni, strattonamenti e manganellate