giovedì, febbraio 23, 2017 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Per commentare le variegate e poliedriche vicissitudini che attraversano la AS Roma e dintorni servirebbe un poema. Con pragmatismo ci limitiamo ad un’opinione asciutta, ma più chiara possibile.

A valle della fantastica vittoria sulla Fiorentina, nella stessa convulsa giornata abbiamo, da romanisti, ascoltato ed assistito a diversi “teatrini” francamente patetici.

Cronologicamente si è aperto con la riunione riguardante la possibile rimozione della barriere nelle Curve dello stadio Olimpico in Roma. La premessa era chiara: si lavora per toglierle in fretta. La conclusione ovviamente assai meno: si lavorerà per capire quando e come toglierle.
Vuol dire tutto e niente, certo che affidare l’ingrato compito al dott. Gabrielli suona come un triste gioco delle tre carte, francamente nutriamo seri dubbi che se ne venga a capo in termini sufficientemente rapidi.
Continua >>

Un 2017 iniziato con due trasferte vittoriose della Roma non potrà che essere un buon anno per tutti noi.

Al netto delle problematiche relative allo stadio, di cui ci frega poco, al netto di un mercato di gennaio che finora nulla ha aggiunto ad una rosa comunque bisognosa di polpa a centrocampo ed attacco, quello che ha detto il campo è qualcosa di estremamente positivo, il massimo raccolto col massimo sforzo, come la Roma deve fare.
Continua >>

Da tanto non passavamo una serata così spensierata, allegra e con la voglia di essere gruppo. La location e il vino che a stomaco vuoto confluiva copioso nei nostri “esili”  corpicini ha aiutato, ma la voglia di non prendersi sul serio su tanti argomenti di attualità, soprattutto politici, ha reso l’atmosfera festosa e piacevole. Si è parlato poco di Juve Roma, ma si è discusso più del calcio romano e regionale.

Eravamo tanti, ma di più potevamo essere, se le decine di legionari sparsi per l’Italia e per il mondo fossero stati presenti fisicamente, per lottare gomito a gomito contro quel nemico terribile ma alla fine sempre sconfitto che risulta essere la bottiglia piena !!! BOTTIGLIA PIENA FATTI AVANTI ! COREdeROMA NON TI TEME !

Un abbraccio quindi a sti eroi che lottano per difendere i nostri vessilli nelle parti più disparate e ostili del globo, i vostri cuori erano con noi ieri sera e noi siamo fieri di sentirli battere per quel simbolo che è la lupa con i gemelli e quei colori che del mondo so i più belli !

AUGURIAMO A TUTTI QUINDI UN BUON NATALE, ME RACCOMANDO MAGNATE, BEVETE AD OLTRANZA,  E TIFATE SEMPRE ROMA FINO ALLO SFINIMENTO !

Passata la partita e il suo immediato post, pieno di euforia che solo una vittoria al derby ti può dare, iniziano le riflessioni sull’andamento della partita, sulla settimana che l’ha preceduta e sulle polemiche che seguiranno.  Ma in questo turbinio di fantastiche sensazioni quella che più ci colpisce è la grande, immensa, incolmabile differenza, tra NOI e loro.

L’appassionato aquilotto che tanto parlava di etnie aveva pienamente ragione, siamo due razze completamente diverse, in tutto e per tutto. L’incoerenza che li contraddistingue ormai da anni, non li ha abbandonati neanche questa volta, abbassando la testa verso le liberticide forme di repressione all’Olimpico, pur di sostenere la propria squadra hanno dimostrato ancora una volta chi sono. Continua >>