martedì, ottobre 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Wanna MarchiAve Romanari, due notizie di questi giorni hanno solleticato il nostro Tapiro. Due notizie separate e ben distinte che però, con un po’ d’immaginazione, potrebbero unirsi e dar vita ad un vero mostro.

Da un lato abbiamo la rediviva WANNA MARCHI che, il 2 settembre scorso, ha festeggiato il suo compleanno in un locale di Milano, e fin qui… niente d’eccezionale.
Si dice che gli invitati fossero quanto di più improponibile il mondo dei quasi famosi potesse sfornare: perditempo e bellimbusti, cani e ballerine, farlocchi e tarocchi.
C’era solo l’imbarazzo della scelta, ma ancora… come dire… niente di nuovo.
La vera notizia, invece, sarebbe che la tele-imbonitrice ha annunciato l’imminente nascita di: WANNA MARCHI TELEVISION.
Quali furfanterie avrà in mente questa volta la nostra eRegina del trash anni 80?
Fanghi, cellulite, peli superflui, alghe portentose, numeri vincenti, maghi brasileiri, riti pagani… Cosa bolle in pentola???
Continua >>

Roberto CalderoliAve Romanari, ricordate quel simpaticone di Roberto Calderoli? Effettivamente è da un pezzo che non calca la ribalta della politica.
Non esultate però, non è passato a miglior vita. Semplicemente se la sta passando male. Davvero male.
In un anno, infatti, è stato operato sei volte. Due volte è finito in rianimazione. Una in terapia intensiva. Ha perso purtroppo la Mamma. In un incidente si è fratturato due vertebre e due dita. Da ultimo, poi, si è trovato un serpentello di due metri in cucina.
Il leghista comunque non si dice superstizioso, ma semplicemente disperato.
Eh… sì… Perché tutta questa sfiga (termine scientifico) non ha origini endogene, ma viene dalla profonda Africa nera. Katanga, per essere precisi. Congo per gli amici. Continua >>

esodatio ChristiAve Romanari, ve le ricordate le lacrime della Signora Elsa Fornero? Difficile dimenticarle. Specialmente per chi qualche esodato lo ha avuto in famiglia o tra gli amici.
Se qualcuno in quel giorno avesse raccolto quel pianto potrebbe avere tra le mani un’importante reliquia.
E già… perché qui c’è odore di santità. In una recente intervista della quasi Santa, infatti, emerge il profilo di un’anima lacerata, ma spinta da motivazioni superiori. Anche la coscienza cristiana parla in tedesco, evidentemente. “E si fa capire bene quando vuole” diceva un certo Vasco Rossi. Così bene da passare sopra i tormenti di questa martire che si paragona addirittura a San Sebastiano. Frecce, sangue, tradimenti ed ostinata abnegazione.
Non manca nulla.
Fate spazio nei calendari, che Santa Elsa Martire ha da essere celebrata e ricordata in eterno in tutto il regno di Eurolandia. Continua >>

Io ed il Tapiro lo abbiamo deciso: andiamo a mignotteAve Romanari, scusate il ritardo, ma sia io che il Tapiro in questo periodo siamo stati in altre faccende affaccendati e abbiamo trascurato i nostri doveri.
Con una carrellata dovremmo recuperare il tempo perduto. Quindi questo sarà un Tapiro multiplo. Quasi a cottimo, insomma.
Partiamo da quell’angelino di un Alfano che, non avendo null’altro di serio a cui pensare, si è attaccato a quel fantomatico e misterioso comunicato degli Ultras della Curva Sud. Qui già il Tapiro si dovrà sdoppiare. Perché, caro Angiolino, ci spieghi: la Roma, in quanto società, da cosa avrebbe dovuto prendere le distanze? Da un comunicato dove si parla di fratelli, padri, strada, sorelle, appartenenza e via dicendo? Mai silenzio fu meglio speso, invece. Continua >>