giovedì, febbraio 23, 2017 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


DEDICATO A NOSTRO FRATELLO ORCO !

Orco Sempre Con Noi

bannerpiccolo


Gli articoli sono gentile concessione di Claudio Colaiacomo: dal libro Roma Perduta e Dimenticata  Compton Netwon Editori – segui Claudio su facebook o su twitter


A cavallo tra il dodicesimo e tredicesimo secolo, papa Innocenzo III trovò un modo piuttosto singolare per risolvere il problema dei bambini abbandonati dalle madri. A quel tempo gli abbandoni si susseguivano copiosi, nelle chiese, nei conventi o semplicemente per strada. Perlopiù figli di prostitute o di rapporti illeciti di cui si doveva mantenere il segreto a tutti costi. I piccoli erano registrati negli archivi cittadini come figli di madre ignota che in latino diventa Filius m. Ignotae, qualifica da cui discende senz’altro una delle male parole più tipiche del dialetto romanesco. Purtroppo quei poveretti abbandonati finivano sovente per morire per malattia e malnutrizione, se sopravvivevano prendevano la strada della malvivenza, del brigantaggio e della questua. Continua >>

Banner-Teatrando-piccola


Gli articoli sono gentile concessione di Paolo Leone: dai siti corrieredellospettacolo.netculturaeculture.it, e settimanale MIO 


corriere dello spettacolo

Corriere dello Spettacolo

Roma, Teatro Golden (via Taranto) dal 22 novembre al 18 dicembre 2016

L’ormai celebre quadrumvirato autoriale del Teatro Golden (Maia, Sinopoli e i fratelli Fornari), appellativo scherzosamente affibbiatogli dal sottoscritto qualche anno fa, presenta una nuova commedia in prima nazionale. L’albero di Natale, dal 22 novembre al 18 dicembre al Teatro Golden appunto, accompagnerà l’affezionato pubblico di questo accogliente salotto verso le prossime festività, con un bel cast composto da Simone Montedoro, Daniela Marra, Emanuela Fresi ed Andrea Lolli. Sempre scherzosamente, potrei dire: clamoroso al Golden! E si, perché stavolta le quattro penne deviano dalla commedia tout court ed inseriscono nel testo un intimismo quasi sconosciuto nei precedenti lavori. Continua >>

Banner-Teatrando-piccola


Gli articoli sono gentile concessione di Paolo Leone: dai siti corrieredellospettacolo.netculturaeculture.it, e settimanale MIO 


corriere dello spettacolo

Corriere dello Spettacolo

Roma, Teatro della Cometa (via del Teatro Marcello) dal 23 novembre all’11 dicembre 2016

Orgoglio, bestia feroce. Ha ragione Anna Vulli, la protagonista femminile, la giornalista in Nessun luogo è lontano, in scena al Teatro della Cometa dal 23 novembre all’11 dicembre, ad affermare dello scrittore Mario Capaldini che sta giocando col fuoco isolandosi dal mondo, dagli affetti, dai rapporti umani, per il suo giustificato ma insensato orgoglio. E ha ragione Ronny, il nipote dello scrittore, così travolto dalla vita da dichiararsene disinteressato, ferito anche lui, a cercare nello zio un barlume di affetto. Continua >>