giovedì, novembre 14, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Spero che alla fine non saranno stati Banti e Rizzoli a determinare le sorti di questo campionato. La faccia da rospo di Conte a Lione che dice: “zero, zero, zero”, è l’espressione di chi non si aspettava che gli avversari continuassero a spingere sull’acceleratore. In cuor loro speravano di vedersi lo scudetto già assegnato per cedimento delle inseguitrici. E, invece, non è stato così. Qualcosa non è andato proprio nei loro piani, ma Continua >>

Tutti zitti e abbracciamoci, c’è da vincere a Torino. Non è un auspicio ma un vero e proprio “dovere”. Ci dobbiamo provare, per il passato, per il presente e soprattutto perché sarebbe la più bella impresa di tutti gli anni trascorsi dopo lo scudo del 2001. Va bene la scaramanzia, ma sembra esagerato battere sentieri catastrofisti o ingenerosi verso questa squadra e soprattutto verso questo allenatore. Garcia ha dimostrato di Continua >>

L’arbitraggio di Orsato è la dimostrazione che la Roma deve dare il 101% in ogni partita. Clamorose sono state le mancate espulsioni di due giocatori della Fiorentina e i falli invertiti. Per non parlare della espulsione di Pjanic che ha costretto la Roma a dover difendere il risultato nella parte finale della partita. Tutto molto calcolato. Ma stavolta gli è andata male. Continua >>

A dirlo è stato il campo, la Roma ha battuto il Napoli e tutte quelle fino a oggi affrontate. Anche il più grande giocatore di tutti i tempi, Diego Armando Maradona ha lasciato l’Olimpico con l’amaro in bocca per l’esito finale della gara, sussurrando: “Ma il Napoli era in campo?.

Poi, vedi Pjanic giocare e un motivo ce sarà, ma Continua >>