mercoledì, dicembre 12, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Ho letto che nel 1927, anno di fondazione della Roma, il Torino conquistò il suo primo scudetto grazie ai gol di Baloncieri, Rossetti e Libonatti, allora considerato il Trio delle Meraviglie. Giusto il tempo di festeggiare, da Roma il vulcanico giornale “Il Tifone”, scrive su presunte irregolarità del derby disputato il 5 giugno 1927 e vinto dal Torino per 2 a 1.
Continua >>

Alla domanda fatta al nostro capitano “Cosa spera di ottenere prima di ritirarsi?”, egli risponde: Spero di vincere di più con questa maglia, e sono convinto che lo faremo”. Ce lo auguriamo tutti, magari nel nuovo stadio, magari già da quest’anno.

Certo, a guardare l’andamento della Roma, un po’ pigra e un po’ paurosa di fare il grande salto viene da non crederci più, almeno per quest’anno. Lo si dice sempre. Il prossimo anno sarà quello buono…ahime!!!.
Continua >>

Dopo i “ghostbuster” e i “sturmtruppen” ciavemo i “bankdrücker”, gli eroi perditempo, un po’ scoloriti e anche cazzari …

E’ stato un fine calciomercato turbolento. Un giocatore, irrequieto, stava rischiando di impiccare la squadra con la sua fastidiosa presenza. Fortunatamente se ne è andato, come fece prima di venire a Roma, e come penso farà anche con la sua avventura in terra tedesca. Già lì lo chiamano “bankdrücker”, ossia lo “scalda panchine”. Continua >>

L’affaire Destro ha trasformato la prova TV in una moviola in campo. Altro che caso Bosman. Da oggi il campo di sperimentazione delle tecnologia televisiva applicata ai campi di calcio si dilata. E lo fa senza che i vari vertici pallonari se ne accorgano.

Da oggi ogni episodio dubbio (fallo, manate, calci, entrate fallose) non ha più la ratifica dell’arbitro ma della “moviola in campo”. Da oggi la giurisprudenza ha Continua >>