martedì, Ottobre 26, 2021 Anno XXI


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

Dopo Borisov ci si aspettava una reazione significativa da parte della squadra. La sconfitta in terra bielorussa aveva creato una depressione tale che tutto poteva crollare, nonostante fossimo solo ad inizio stagione.

Un primo tempo deciso e agonisticamente valido regala tre gol ai giallorossi. Atteggiamento giusto contro una squadra in bilico reduce da quattro sconfitte. Perfetti sotto rete con gol di ottima fattura.

Se l’attacco funziona la difesa traballa. È bastato calare il ritmo, diminuire l’intensità di gioco per tornare di nuovo ad essere in difficoltà anche con il modesto Palermo.

De Rossi si fa sorprendere da Gilardino e tutte le sicurezze si sciolgono. I ricambi sono quello che sono e cosi nel finale si rischia qualcosa dopo il secondo gol dei rosanero. Fortunatamente Gervinho è in giornata e dopo un minuto pone fine alla gara.

Troppi gol subiti, frutto di una difesa in emergenza e di un centrocampo che ancora deve imparare a fare il filtro giusto. Certo mancano giocatori importanti, vedi Strootman e Castan, ma la società non ha fatto niente per porvi rimedio, o meglio non ha fatto abbastanza.

Anche cosi però la Roma se la può giocare in Italia, anzi se la deve giocare. Spetta al mister mischiare bene le carte per servire di volta in volta quelle giuste.