lunedì, agosto 26, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

Il sorteggio estivo ci aveva portato in dono un esordio non facile e con una difesa ancora da registrare i punti interrogativi sulla prima all’Olimpico erano davvero tanti. Ma la Roma non ha dimenticato il percorso fatto lo scorso anno e si è rimessa in cammino con la stessa voglia e la stessa determinazione.

Centrocampo e attacco collaudati mentre il reparto arretrato si presenta con tre novità di cui una arrivata due giorni prima. Insomma ci si poteva aspettare il peggio e invece la squadra ha tenuto e fatto scudo al suo punto più debole.

I giallorossi hanno preso il pallino in mano e dominato per tutto il primo tempo. Ritmi alti e pressing sul portatore avversario, con un Nainggolan impressionante, che difende e offende. Proprio il belga realizza il primo gol stagionale raccogliendo la respinta del portiere viola su tiro di Gervinho.

La squadra di Montella non riesce a reagire, l’atteggiamento di attesa non ha portato a nulla. Bisogna attendere il secondo tempo per vedere i viola in attacco. La Roma va vicina al raddoppio, viene negato un rigore netto su Pjanic e al primo calo fisico gli ospiti si affacciano dalla parti di De Sanctis.

La traversa di Ilicic da una scossa per una decina di minuti, il portiere giallorosso ci mette una pezza e Garcia con i cambi rimette le cose a posto. Il raddoppio di Gervinho a tempo praticamente scaduto chiude alla grande l’esordio del campionato 2014-2015.

Iniezione di fiducia importante prima della sosta. Ora ultimi tasselli di calcio mercato per poi ricominciare tutto di un fiato e con la Champions League da onorare.

petra@corederoma.it