martedì, Gennaio 26, 2021 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

In vista del traguardo finale Roma e Napoli si sono messe a correre ad un ritmo indiavolato. I giallorossi hanno ancora la carta del recupero, una sorta di pit-stop per avere le gomme nuove nel finale lasciando i partenopei con quelle strausurate.

La vittoria con il Sassuolo permette di avere sempre margine sulla terza ma il fatto che non si allontani ti fa capire che devi spingere sempre al massimo e non voltarti mai.

Al stadio Mapei la Roma parte alla grande, va in vantaggio, ma poi prova a gestire le proprie energie e questo mette a rischio il risultato soprattutto nella ripresa.

La pantomima di Rizzoli nell’inesistente rigore per il Sassuolo ci fa capire a che livello è la classe arbitrale italiana. Se non fosse stata l’area della Roma sarebbe arrivato il cartellino a Sansone per simulazione e tutto a posto.

È dura essere lucidi in questa fase del campionato, si chiede sempre il gol della sicurezza ma non sempre la squadra ha la forza fisica e mentale per farlo.

La difesa tiene e questa è una cosa importante, meno gol servono per vincere e meglio è. Ora sotto con l’ultimo impegno infrasettimanale. La partita con il Parma è troppo importante, il nostro tesoretto per la gloria.

petra@corederoma.it