sabato, febbraio 23, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORI: nel st 10′ Kolarov (rigore), 28′ Fazio, 39′ Sansone.

Roma-Bologna: partita orrida, ma vintaROMA (4-3-3): Olsen, Florenzi (38′ st Santon), Manolas, Fazio, Kolarov, Cristante (1′ st El Shaarawy), Nzonzi, Pellegrini, Zaniolo, Dzeko, Kluivert (23′ st De Rossi). (63 Fuzato, 83 Mirante, 5 Juan Jesùs, 8 Perotti, 15 Marcano, 19 Coric, 27 Pastore, 60 Celar). All.: Di Francesco.

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski, Mbaye, Danilo, Helander, Dijks, Pulgar (30′ st Falcinelli), Poli (27′ st Dzemaili), Soriano, Edera (21′ st Svanberg), Santander, Soriano. (1 Da Costa, 29 Santurro, 6 Paz, 8 Nagy, 11 Krejci, 17 Donsah, 19 Valencia, 25 Corbo, 33 Calabresi). All.: Mihajlovic.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

NOTE – Spettatori: 31.572. Ammoniti: Danilo, Pulgar, Cristante, Florenzi, Edera, Dijks per gioco scorretto. Angoli: 9-7. Recuperi: 1′ e 4′.

da asroma.it

Serie A Tim – Stagione 2018/2019
24ª giornata (5ª di ritorno)
Lunedì 18 febbraio, ore 20,30
A.S. ROMA – BOLOGNA F.C.
Stadio: Olimpico (Roma)
Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi

“Il modo sicuro di restare ingannati è di credersi più furbi degli altri”.

Con questa mirabile definizione, François de La Rochefoucauld, traduceva con tipo 16 secoli di ritardo il “nun se rubba a casa dei ladri” di imperiale memoria, riscuotendo comunque un certo successo di critica, anche se intervallato da varie permanenze nelle carceri della Bastiglia. Continua >>