venerdì, Aprile 19, 2024 Anno XXI


da romanews.eu

Fabio CapelloFabio Capello torna a parlere di Roma a Gr Parlamento: «Una Roma in mano agli americani? Sarebbe importante per il calcio italiano. Sarebbe importante per quanto ho visto qui in Inghilterra, con l’arrivo di stranieri come arabi e russi. Hanno fatto crescere il calcio inglese, le risorse sono importanti». Su un possibile ritorno di Franco Baldini in giallorosso: «Non lo so, ha un contratto con la federazione inglese e non mi risulta per quanto sappia e per quanto mi abbia confidato». Su Totti: «E’ un giocatore che quando riceve la palla a 30 metri dall’area di rigore è sicuramente il più bravo in Italia e tra i più bravi in Europa. Bisogna conoscere bene le sue condizioni fisiche. Con il calcio attuale non è ipotizzabile non potersi allenare bene tutti i giorni. Ipotizzabile un Totti lontano da Roma? No, non credo, è un uomo da Roma». Sulla corsa al titolo: «Sono in quattro per lo scudetto, comprese Roma e Napoli, oltre all’Inter e al Milan che vedo più avanti. Si concluderà tutto all’ultimo respiro». Campionato italiano ancora il più bello del mondo? «Sinceramente dico di no, ho i miei dubbi. Senza risorse non si va da nessuna parte, noi siamo diventati la terza forza, dopo Inghilterra e Spagna». Il ct dei ‘Tre Leoni’ parla poi del capitano della Juventus. «Del Piero? La classe non ha età, ma se il migliore in campo è Del Piero vuol dire che gli altri latitano. Ibra? L’ho voluto alla Juve lo volevo alla Roma, ma non ci siamo riusciti. È un grande giocatore, maturato alla Juve, che fa la differenza, ha forza, qualità e quando gli dai la palla per la difesa è un problema».

Sul tema societario è intervenuto anche Maurizio Zamparini ai microfoni di Radio Radio: «Risulta strano che la Roma vada in mano agli americani, perché quelli io li conosco. Non amano investire nel calcio italiano, perché ci si rimette solo. Forse sarà una manovra nascosta. E´ comunque difficile. Scudetto? Se gioca sempre Ibrahimovic, il Milan vince senza concorrenza».

Matteo Brighida calciomercato.it

Matteo Brighi non si muove dalla Capitale, parola del suo agente Vanni Puzzolo, che ha rilasciato una battuta sul futuro del suo assistito: “Matteo, come ribadito dal giocatore, resta a Roma. Negli ultimi giorni non ho ricevuto chiamate da altri club”. Il centrocampista giallorosso era seguito da Genoa e Fiorentina.


da forzaroma.info

Aleandro RosiDavide Lippi, manager di Aleandro Rosi, è stato contattato radiofonicamente per fare il punto della situazione riguardo il suo assistito:

“Aleandro meriterebbe maggiore considerazione nella Roma, tuttavia escludo una sua partenza nelle giornata odierna. Rimarrà alla Roma perchè non è nostra intenzione ricominciare un nuovo pellegrinaggio per l’Italia. A giugno faremo le nostre valutazioni. Il ragazzo è in comproprietà con il Siena e, se nei prossimi mesi le cose non dovessero cambiare, ci muoveremo per trovare un’altra sistemazione. Il problema non è essere la riserva di Cassetti, ad Aleandro è stato preferito anche Cicinho e talvolta Ranieri ha fatto giocare Burdisso a destra. I ragazzi a quell’età vanno stimolati, non lasciati in tribuna”.

de-marco1Arbitro: CORNUTO

Nome: Andrea

Cognome: De Marco

Nato a: Genova

Il: 21 maggio 1973

Professione: Imprenditore

Sposato con: Mafalda la fi..calda
Continua >>

Nell’articolo Fieri dei nostri ideali c’è il pensiero espresso da una parte di COREdeROMA riguardo alla tessera del tifoso. Secondo noi può essere uno spunto per una riflessione per entrambe le parti, ossia per chi l’ha fatta e chi no.