sabato, dicembre 15, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


FIORENTINA (4-3-3): Frey; Ujfalusi, Dainelli, Gamberini, Pasqual; Pazienza, Liverani (36′ p.t. Potenza), Montolivo; Jorgensen (36′ p.t. Blasi), Toni (39′ s.t. Reginaldo), Mutu. (Lupatelli, Kroldrup, Kuzmanovic, Pazzini). All. Prandelli.
ROMA (4-2-3-1): Doni; Panucci, Ferrari, Mexes, Tonetto; De Rossi, Pizarro; Taddei (31′ s.t. Wilhelmsson), Perrotta (36′ s.t. Vucinic), Mancini (25′ s.t. Tavano); Totti. (Curci, Cassetti, Rosi, Faty). All. Spalletti.ARBITRO: Paparesta di Bari.
NOTE: spettatori 23.900 (quota abbonati). Espulso al 34′ p.t. Dainelli (F) per doppia ammonizione. Ammoniti Mexes, Mutu, De Rossi. Recupero: 1′ p.t., 3′ s.t. Continua >>

Fu la buonanima di Kurt Erich Suckert, più noto ai più con lo pseudonimo Curzio Malaparte, a intitolare così uno dei sui saggi più noti in cui si descrivevano, esaltandole, alcune caratteristiche di quella terra straordinaria che prende il nome di Toscana. Continua >>

Quando si avvicina Fiorentina-Roma il pensiero si sintonizza automaticamente con quel famoso lunedì in cui un popolo si riverso in massa verso Firenze per supportare gli sforzi di una squadra che stava in procinto di regalarci un sogno. Continua >>

La sbornia di Lione è stata assorbita alla grande, nessun sintomo negativo ma solo l’effetto brio per battere agevolmente l’Udinese di Malesani. Continua >>