martedì, Giugno 02, 2020 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

GARCIA A MEDIASET

Non avete mai tirato in porta…
Lo abbiamo fatto di testa nel secondo tempo, era anche possibile vincere. Nei primi minuti siamo partiti bene, gli avversari non hanno avuto occasioni pericolose. Juve, Inter e Fiorentina qui hanno perso, al San Paolo è sempre complicato. Siamo stati interessanti nel piano offensivo nel primo tempo, nel secondo tempo meno, ma avevamo comunque segnato un gol, non valido.

Gyomber?
Non è facile entrare in corsa, il loro lato sinistro è quello forte. Sono contento, ho visto una Roma con molta solidarietà, che non ha lasciato un centimetro all’avversario, uno 0-0 a Napoli è importante.

I prossimi obiettivi?
L’obiettivo ora è qualificarci mercoledì al prossimo turno di Coppa Italia e poi la partita di domenica. Oggi abbiamo dimostrato grinta e di saper difendere. Questa sera abbiamo visto una Roma ben organizzata, era difficile contro uno dei primi attacchi del campionato.

Fanno rivedere il gol annullato a De Rossi…
Sembra uscita fuori, sicuro che è dentro quando fa il cross, non è sicuro quando è uscita. Lei vede che è uscita, io dico che è dentro. Per me è sempre dentro, tutta la palla deve uscire, se volete farmi vedere immagini di gioco è meglio. Si può dire che non si sa se è uscita o no? Io non sono d’accordo. Rispetto la decisione del guardalinee, ma non si può dire che è uscita al 100%.

Dzeko e Florenzi?
Dzeko ha lottato tanto, ha avuto pochi palloni e pochi colpi da sparare. Ma lo sapevamo, eravamo messi per non subire ripartenze, bastava un’occasione per vincere, ci siamo andati vicini. Insigne è un ottimo giocatore, ha difeso bene fino a che ha avuto benzina. Ricordo che la squadra B del Napoli ha giocato in Europa League, erano già qualificati, noi abbiamo lasciato molte energie per qualificarci col Bate.

Per quali motivi questi alti e bassi?
Perché giochiamo ogni tre giorni, la fiducia è un elemento importante, sto lottando ogni giorno con questa squadra per non mollare nulla, per far capire che abbiamo qualità. Molti giocatori sono alla prima volta col doppio impegno, ci sono alcuni infortuni, tutto ciò fa che non possiamo essere brillanti ogni tre giorni. Un gol validato questa sera, un rigore inesistente a Torino e un po’ di punti in più li abbiamo, per essere in alto in classifica.

GARCIA A SKY

Una partita con due aspetti dominanti: la ritrovata fase difensiva, soprattutto con la coppia centrale in grande crescita, l’altra la qualità del possesso palla…
Penso che pareggiare al San Paolo è sempre un buon risultato, soprattutto in questo momento. Qui la Juventus, la Fiorentina e l’Inter non sono riuscite a uscire con dei punti. Questo è un ottimo risultato ottenuto con organizzazione difensiva di ottima qualità. Era possibile fare meglio sull’utilizzo della palla, ma abbiamo fatto anche abbastanza per vincere questa partita. Il pareggio mi sembra più normale. Era possibile anche per noi vincere questa partita.

Arrivare ad una verità definitiva sul gol annullato a De Rossi è impossibile. Che idea si è fatto?
Spero che la nostra sfortuna questa sera non è l’infortunio del guardalinee. Non si può dire se è uscita o meno, possiamo solo dire che quando Rudiger calcia la palla è dentro al campo. Poi ha deciso così il guardalinee, dobbiamo rispettare la decisione. I ragazzi sono stati bravi a sfruttare le poche occasioni avute. Non so se la palla è completamente uscita, deve essere così nel regolamento. Non possiamo dire nulla su questa cosa.

La prossima volta mettiamo anche una telecamera sul tetto…
Ma quante camere ci sono in una partita di calcio?

Stasera 16…
Su 16 non ce n’è nemmeno una sulla linea? (ride, ndr).

Abbiamo visto in troppe situazioni lanci lunghi invece del fraseggio di qualità. Fretta? Paura? Squadra che non sta bene di testa?
Potevamo fare meglio sull’utilizzo della palla, ma il Napoli pressa bene, gioca alto con i 4 difensori molto stretti. Provare in profondità era una buona idea, ma con un Salah non al 100% ancora era più complicato trovare questa soluzione. Per Edin, anche se l’ha fatto, meglio trovarlo nei piedi o sul petto. Siamo ripartiti un po’ troppo bassi, ma questo era previsto. Serve a saltare il primo pressing, dopo era possibile giocare meglio con attacchi rapidi e anche con queste giocate in profondità.

La preoccupa la solitudine di Dzeko in certi momenti?
No no, è casuale, era una decisione così. Ho anche messo Pjanic alle sue spalle così non si sentiva solo, ma le due linee a 4 che abbiamo messo sul campo oggi hanno veramente lavorato con grande lucidità ed intelligenza, questa è una buona cosa. Adesso serve solo qualificarsi mercoledì e vincere domenica. Poi ci sarà da riposare un po’, ci manca un po’ di benzina. Quando lottavamo e lasciavamo tanta energia fisica e mentale mercoledì, giovedì la squadra titolare del Napoli stava in panchina o a casa. È normale che questa sera si sia vista un po’ di stanchezza, ma veramente poco perché i ragazzi sono stati bravi.

Florenzi? La sua evoluzione?
Il lato forte del Napoli è a sinistra, questo lo sapevamo e Iago Falque ha fatto veramente un lavoro importante, come De Rossi. Florenzi sta bene, è calato fisicamente negli ultimi 10’. Prima l’ho alzato e dopo l’ho fatto uscire, ma ha difeso benissimo. Insigne gioca quasi sempre all’interno, era previsto così. L’hanno fatto benissimo, oggi giocavano contro giocatori di grandi qualità. Sono contento di loro.

Deluso e preoccupato di questo -7 dall’Inter?
Ho detto che ci mancano 4 punti: 2 di Bologna e 2 di Torino. Nessuno ce li ridarà, questo non è colpa nostra. La classifica dobbiamo guardarla con tranquillità. Siamo alla 16esima giornata, ce ne sono tante per tornare in alto.

GARCIA IN CONFERENZA STAMPA

Ci aspettavamo una Roma più aggressiva…
E’ un giornalista del Napoli?

Sono un giornalista…
Vede sempre il Napoli? Se lei avesse visto il Napoli, saprebbe che l’attacco del Napoli è fortissimo e questa sera usciamo dal San Paolo senza prendere gol. Questa Roma ha fatto bene in difesa, come organizzazione, abbiamo avuto grinta e personalità. I ragazzi hanno dimostrato che non era vero che non giocavano da squadra. I ragazzi hanno dimostrato che potevano anche pareggiare dove Juve, Inter e Fiorentina non ci sono riusciti.

Come mai Gervinho in tribuna? E’ stato un rischio mettere Gyomber e Vainqueur a destra?
Gyomber in nazionale ha giocato 3 partite, di cui due da terzino destro. Conosce il ruolo e volevo un terzino più difensivo: senza Torosidis, era l’unico su questa fascia che poteva farlo. Il lato sinistro del Napoli era quello forte e era necessario chiuderlo. Quasi tutti i pericolo del secondo tempo sono arrivati da quella parte. Gervinho? Abbiamo preferito non rischiarlo, con l’allenamento di ieri aveva un po’ di carico sul muscolo. Non abbiamo rischiato.

Sarri dice 7 palle gol a 0…
Io non le ho viste, soprattutto nel primo tempo, ho visto il tiro di Salah all’inizio e delle parate del nostro portiere. Loro possono fare tanti gol, ma abbiamo visto anche un buon portiere. Non avremmo meritato la vittoria, ma un gol l’abbiamo segnato.

Il pareggio era l’unico risultato ottenibile stasera?
Se lei ha visto la stessa partita mia diciamo che un gol l’abbiamo fatto, ma accetto la decisione.

GARCIA A ROMA TV

Ottimo lavoro difensivo.
Siamo stati ben organizzati per non prendere gol, lo fai solo se sei ben chiuso e organizzato. Sarri deve ringraziare il guardalinee, abbiamo segnato un gol che per sfortuna non hanno validato. Spero solo sia uscita tutta la palla. Non prendere gol è positivo per noi.

Sono due partite che gli episodi sono decisivi per i punti, tra Torino e Napoli.
Sono d’accordo, speriamo che questa sfortuna si fermi. Quando la squadra dà tutto dev’essere ricompensata, se il cross non è valido ok ma col dubbio per noi è complicato comprendere.

La Roma si è comportata bene di squadra. Forse oggi con un Salah o un Gervinho in più si faceva più male.
Mohamed non è al 100% ma queste gare gli servono. Gervinho non andava rischiato. Salah e Iago lavoro difensivo importante, avevo deciso di mettere Pjanic dietro Dzeko, purtroppo non abbiamo sfruttato la velocità di Salah perché non sta ancora benissimo.

Avere un portiere che para tutto è decisivo, vedi Handanovic. La Roma ha ritrovato il miglior Szczesny?
Si giusto è molto importante, settimana ottima per lui. A volte ha poco da fare ma se deve fare una parata importante la fa, mercoledi era molto concentrato. Stasera secondo tempo complicato e ha fatto le parate necessarie.

Non un pareggio ma una vittoria, si riparte da qui?
Si possiamo ripartire da questo pareggio. Quando mercoledi lottavamo e lasciavamo tante energie, giovedì i titolari del Napoli si riposavano. Oggi non abbiamo sofferto fisicamente. Ora qualifichiamoci in Coppa Italia e vinciamo col Genoa all’Olimpico. Ci impegneremo.

PJANIC A ROMA TV

Un punto importante per il morale.
Sì siamo arrivati a giocare contro una squadra in fiducia con tanti risultati positivi. Un buon punto preso, sappiamo che tanti altri hanno perso al San Paolo. Ovviamente sappiamo di poter fare di più in attacco, bella gara difensivamente.

Bisogna tornare a produrre davanti. Sta nell’economia della partita?
Sì il mister ci ha detto cosa fare, in velocità davanti. Abbiamo avuto qualche occasione, potevamo uscire un po’ meno col pallone per avere più possesso. Nel secondo tempo meglio, gara tutto sommato difensivamente buona. Sappiamo su cosa bisogna lavorare per ritrovare il gol.

In questo momento è per mancanza di fiducia o stanchezza che non si segna?
Un po’ di stanchezza c’è, non ci fermiamo mai. In questo momento non c’è nemmeno fiducia totale. La squadra prova a uscirne e ha bisogno di una partita chiave per recuperare fiducia, dobbiamo farlo dalla prossima partita di Coppa e chiudere bene col Genoa per prepararci bene alla seconda parte di stagione. Dobbiamo lavorare fisicamente.

PJANIC A SKY

Come avete accolto il pari?
La squadra voleva almeno uscire con un punto. Avevamo preparato la partita per creare più occasioni che sono mancate. Abbiamo provato a giocare sulle ripartenze contro una squadra che sta molto alta. Potevamo fare meglio in uscita. Avversario complicato e qui molti hanno perso punti. Campionato ancora lungo e ora dobbiamo finire bene con queste due partite.

Come dovete assistere di più Dzeko?
Ci mancano un po’ questi gol, per la fiducia sua e della squadra. Ci manca anche un pizzico di fortuna. Sul piano di gioco dobbiamo fare meglio e la gente se lo aspetta. Viviamo un periodo un po’ più complicato e tenere duro.

Hai visto le immagini del gol annullato?
Daniele pensava fosse buona. Sono decisioni dell’arbitro come è successo anche a Torino dove era sbagliata. Non dipende da noi, forse solo l’arbitro di linea la può vedere. E’ difficile, non si vede bene. Come detto questo pizzico di fortuna ci manca durante la partita ma dobbiamo crearlo noi. Ora Coppa Italia e Genova poi ci riposiamo.

Dovete ricaricare le batterie. Non era previsto stare così lontano?
Non sono tanti punti. L’Inter in questo momento si merita il primo posto ma hanno anche avuto la fortuna a favore loro quando non giocavano bene e vincevano. Da marzo in poi lotteremo per lo scudetto e la squadra è consapevole di questo. Oggi abbiamo affrontato una squadra tosta che si giocherà il campionato. Ora andiamo avanti.

RUDIGER A ROMA TV

Una buona prestazione per te, molto importante…
Prima di tutto non solo mia, abbiamo fatto un buon lavoro in difesa. In attacco possiamo e dobbiamo fare di più.

Adesso la Roma ha altre due partite importanti, come le vedi…
Dobbiamo vincerle entrambe.

Ci spieghi l’occasione del gol annullato? La palla è uscita?
Non ho visto bene dalla mia posizione, ma per me la palla non è uscita. Lo dovrei vedere in tv di nuovo, comunque accetto la decisione dell’arbitro.

Complimenti, Higuain non ha mai tirato. Dal vivo è così forte?
Adesso è il migliore attaccante in Italia e contribuisce alla manovra difensiva.

RUDIGER SU INSTAGRAM

“Un punto contro il Napoli in un big match della Serie A. Ora guardiamo i sorteggi di domani della Champions League. Forza Roma”

(da pagineromaniste.com)