domenica, novembre 17, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

GARCIA A MEDIASET

Ha il rimpianto per il primo tempo? Forse anche tatticamente sbagliato…
Ovviamente abbiamo sbagliato il primo tempo, forse mancava l’equilibrio visto che abbiamo preso gol tutti dalla stessa fascia, quando è entrato Torosidis ci ha riequilibrato le cose, dopo abbiamo pagato caro il cinismo e anche un po’ di fortuna loro, loro traversa-gol, noi traversa fuori con Florenzi, conta anche questo. Il gioco è fatto di errori e noi ne abbiamo fatti di più, nel secondo tempo almeno abbiamo fatto di tutto per recuperare e meritavamo un punto, non meritavamo di vincere perché con questo primo tempo non si può vincere, ma almeno il pareggio sì.

E’ preoccupato in chiave qualificazione?
Era possibile fare punti qui ma i primi 5 minuti erano buoni e abbiamo avuto anche due palle gol ma sul primo contropiede abbiamo preso gol, poi la squadra si è disunita e abbiamo dovuto rimettere le cose apposto nell’intervallo.

Perché questo approccio?
L’approccio no perché i primi 5 minuti abbiamo fatto bene, abbiamo pressato e creato occasioni. Abbiamo pagato sui primi loro tiri, sotto di 3 gol poi è complicato tornare a casa con una vittoria, con un pareggio si e l’abbiamo dimostrato. La fortuna non ci ha aiutato ma è colpa nostra e anche mia se abbiamo giocato così male il primo tempo.

Perché questa Roma alterna partite buone a meno buone. Cosa manca?
Stasera ci sono mancate anche le forze perché eravamo corti con la rosa, ho pensato di schierare il miglior attacco ma alla fine non è stato così perché abbiamo mancato di equilibrio. Dobbiamo fare meno errori per sfruttare la continuità, anche con la Sampdoria abbiamo fatto troppi errori così come stasera. La reazione della squadra c’è stata, significa che la testa c’è. Ora servirà fare risultato a Leverkusen per qualificarci.

Il problema secondo me è che la squadra è rimasta larga più che lunga. E’ mancata la compattezza
Abbiamo perso tanti duelli nel primo tempo e ne abbiamo vinti tanti nel secondo, questo è un segnale importante, c’è stata anche sfortuna. Il primo tempo non abbiamo lottato abbastanza, abbiamo sofferto il loro pressing, è più colpa nostra che altro. Le occasioni poi le abbiamo avute per pareggiare pur prendendo tre gol.

GARCIA A ROMA TV

Non è andata bene, cosa non ha funzionato?
Siamo delusi per il risultato e per il primo tempo, anche se nei primi 5’ eravamo entrati bene in partita e abbiamo avuto anche 2 occasioni. Abbiamo subito gol sul primo contropiede e poi siamo stati in difficoltà, perché loro arrivavano sempre per primi sulla palla, abbiamo sofferto i loro contrasti e i contropiedi, avevamo difficoltà ad aiutare i difensore. Abbiamo fatto errori che ci sono costati tanto. Il secondo tempo è stato da Roma, abbiamo fatto meglio, ma con un handicap di 3 gol è complicato. La fortuna non è stata dalla nostra parte questa sera: un palo che entra per loro, un altro che esce per noi. Almeno la reazione è stata da grande squadra, anche se una grande squadra gioca 90’, non solo 50’. Abbiamo mancato di equilibrio nel primo tempo. Forse ho sbagliato la formazione, anche se le soluzioni erano poche. Ci servirà da lezione: sia con Barcellona che con Bate Borisov dobbiamo avere lo stesso atteggiamento.

I cambi hanno dato i loro frutti?
Torosidis e Iago Falque sono entrati bene in partita, hanno cambiato volto alla squadra, iago con la sua tecnica e Torosidis con la sua voglia. Abbiamo difeso meglio a destra, dove sono arrivati tutti i gol del primo tempo.

Con quale spirito guarda alla doppia sfida con il Leverkusen? C’è la sensazione che diventerà una sfida ad eliminazione diretta?
E’ possibile, ma ci sarà da giocare a Barcellona e contro il Bate, saranno partite importanti, soprattutto l’ultima. Faremo in modo che sarà la gara che ci porta alla qualificazione. Per fortuna siamo solo a 2 punti dal secondo posto, che resta il nostro obiettivo principale.

NAINGGOLAN A MEDIASET

Nel primo tempo una figuraccia, nella ripresa potevate anche vincere. Perché questa Roma a due facce?
Penso che anche il primo tempo siamo arrivati un paio di volte in porta ma non abbiamo concluso bene. Non eravamo equilibrati e loro hanno sfruttato gli spazi, non abbiamo difeso bene, ma eravamo consapevoli di poter recuperare. Siamo dispiaciuti perchè non abbiamo sfruttato le occasioni per pareggiare. Se iniziavamo diversamente sarebbe stata una partita diversa.

Sotto accusa anche Garcia…
No, no noi sapevamo quello che dovevamo fare ma l’abbiamo fatto male. Bisogna vedere adesso cosa abbiamo fatto male e cosa no, penso che abbiamo iniziato male ed eravamo troppo indietro, potevamo recuperare abbiamo sbagliato tante occasione ma potevamo fare meglio.

Il pareggio con il Barcellona forse vi ha fatto sottovalutare questa partita?
Sapevamo che sarebbe stata difficile ma se giocavamo come il secondo tempo sarebbe stato un altro risultato. E’ facile dirlo dopo la partita ma è colpa nostra.

Te la senti di chiedere scusa ai tifosi?
Siamo consapevoli, sto dicendo che abbiamo fatto una partita a due facce. Dovevamo giocare per 90 minuti la prendiamo come lezione e speriamo di fare meglio la prossima.

FLORENZI A MEDIASET

Pareggio sarebbe stato giusto o no?
Un pareggio forse non lo so se era tanto meritato. L’abbiamo preparata malissimo mentalmente noi giocatori, nel secondo tempo è scesa un’altra Roma ma dobbiamo tutti rivedere la nostra prestazione, me compreso.

Che spiegazione vi siete dati?
Non è supponenza o sentirsi più forti. Secondo me siamo più forti del Bate Borisov, se la prepari bene finisce bene per noi e male per loro, non siamo entrati bene di testa perché altrimenti non prendi 2 gol in 10 minuti.

Perché vi hanno sorpreso sulla fascia destra?
Non abbiamo letto bene la situazione, loro attaccavano molto bene a sinistra lo sapevamo, ma non siamo riusciti a prendere le contromisure come avremmo dovuto fare, è solo colpa nostra.

Perché è così difficile mantenere la continuità in questa squadra?
Se lo sapevamo non stavo qui moggio a parlarti di una sconfitta. Dobbiamo migliorare sotto questi aspetti perché è stata soprattutto una partita di testa, tutti siamo rimasti nello spogliatoio nel primo tempo, poi lo senti anche nelle gambe.

La qualificazione è ancora tutta in gioco…non essere giù di morale
Si ma sai che è una partita dove puoi fare meglio, la volevamo vincere. La reazione non ce la devi avere nel secondo tempo perché dove c’è una reazione c’è uno sbaglio. Testa su ora.

FLORENZI A ROMA TV

Cosa non è andato nel primo tempo?
Non siamo scesi in campo con la testa, noi giocatori non abbiamo preparato bene la partita sul piano mentale e in queste partite li paghi errori del genere. Nel secondo tempo è stata un’altra Roma.

La tua traversa?
Ci sono anche queste dinamiche nel calcio, con il Barcellona è andata bene, oggi no. Proviamo a non parlarne…

Lo sbandamento dopo il gol del 2-0 ha peggiorato la situazione?
Non è stato facile dopo il 2-0, hanno fatto 3 tiri e 3 gol nella prima mezz’ora, poi si sono chiusi. Ma ripeto, dovevamo fare meglio noi di testa.

Come guardi alle prossime partite?
Dobbiamo pensare partita per partita, cercare di andare a Leverkusen e cercare di fare il nostro gioco. Non il primo tempo di stasera.

PJANIC A ROMA TV

Cosa non ha funzionato nel primo tempo?
Un po’ tutto… Sicuramente non abbiamo fatto il nostro gioco, abbiamo avuto difficoltà. Li abbiamo fatti giocare troppo, siamo stati assenti nei duelli. Alla fine sono arrivati 3 gol sui 3 tiri che hanno avuto. Sicuramente una partita da dimenticare, e soprattutto da rivedere per non ripetere gli stessi errori. Nella ripresa abbiamo reagito, abbiamo recuperato più palloni e giocato di più nella loro metà campo, c’era più movimento e aggressività e sono arrivati due gol. Dobbiamo lavorare per non ripetere gli errori del primo tempo. Ora ci concentreremo sul campionato per cercare di dimenticare questa sconfitta.

Florenzi ha parlato di approccio sbagliato dei giocatori, Garcia invece ha focalizzato non sull’approccio, visti i primi 5’, ma su quello che è successo dopo.
Sono d’accordo, nei primi 5’ siamo stati pericolosi. Abbiamo pagato tutto dopo, ma non doveva succedere. Un gol subito ci può stare, 3 sono troppi. Si doveva evitare. Era un avversario da battere, ora ci complichiamo la classifica, ma ho fiducia nella squadra e nel gruppo, faremo di tutto per andare a fare punti a Leverkusen.

(da laroma24.it)