martedì, Giugno 25, 2024 Anno XXI


LUIS ENRIQUE A SKY

E’ stata una Roma differente da quella di Lecce. Ci aiuta a capire la sua Roma?
Questa è la mia Roma. sono calciatori, se in qualche sconfitta non avessi visto visto la loro sofferenza sarei preoccupato. Quest’anno troppe sconfitte ma la squadra ha personalità, ha voglia e vuole rimanere a giocarsi un posto in Europa. Sono contento per loro che si meritavano questa vittoria

Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

Il ritono di Totti: tanta personalità in più di Lecce..
Ci sono state delle sconfitta anche con Francesco. Il Lecce ha vinto a Catania, non abbiamo giocato bene a Lecce. Oggi il tifo ci è stato a fianco, in un modo bellissimo e hanno creduto nella squadra che ha fatto di tutto per vincere. Ci sono state sconfitte ma qualcosa di buono abbiamo fatto per essere ancora li.

De Rossi in difesa può essere una scelta per il futuro?
Può essere. 3 partite di fila sono pesanti ed Heinze aveva un problema all’anca. C’è sempre un calciatore a sostituire quello infortunato

Credo che lei la sua Roma non l’ha ancora capita...
E’ facile dire per un allenatore: “la mia Roma è quella che gioca bene” ma lo è anche quella che gioca male, Farò di tutte per evitarle. E’ una squadra piena di ragazzi giovani e ragazzi che hanno esperienza per aiutare la squadra e questo deve essere riconosciuto.

L’impiego di De Rosso ti permette di tenere il centrocampo più alto…
Quelli che abbiamo sono difensori di qualità, più qualità ho meglio è. Daniele può fare tutti e due i ruoli ed è importante. Oggi la squadra si è messa a disposizione e tutti hanno fatto una bella partite

LUIS ENRIQUE A MEDIASET PREMIUM

Grande risposta dopo Lecce, oggi è stato in piedi…
Non dovete pensare che la partita cambi a seconda della mia posizione in panchina. Magari vado sulla traversa…

Però stavolta le è piaciuta
Mi è sempre piaciuta. Ha carattere, ha personalità, siamo in continua crescita. Qualche volta ci sono delle sconfitte, ora siamo a 50 punti e abbiamo vinto con una grande squadra come l’Udinese

Domenica c’è la Fiorentina, all’Olimpico vanno meglio le cose
E’ normale che all’Olimpico giochiamo meglio: qui aiutano la Roma, sostengono la squadra. Aldilà delle sconfitte, la Roma sarà sempre la Roma e sarà sempre bello vedere i nostri tifosi. Al pareggio c’è stato qualche dubbio, ma abbiamo finito alla grande

Heinze?
Un livello incredibile, dà sempre una mano alla squadra, ma ho pensato fosse meglio riposasse. Sta giocando da tempo con una botta all’anca e volevo che riposasse. Per noi è sempre calciatore di riferimento

Risposta forte dei suoi giocatori…
I miei giocatori non sono robot. La loro faccia dopo le sconfitte è terribile, ve lo assicuro, si vogliono sempre rifare. Io in panchina? Quando ero calciatore non voelvo che l’allenatore mi rompesse le scatole. Da cinque anni invece l’allenatore è più vicino. Rimango contento della prestazione dei miei

LUIS ENRIQUE A ROMA CHANNEL

Si fatica più da allenatore che da calciatore
Almeno in panchina non prendo colpi. Meglio comunque da calciatore

Grandi abbracci dopo il gol
Noi capiamo che la gente può essere arrabbiata. Tutte le sconfitte sono stati pesanti, che danno fastidio. Anche ai calciatori, a me e alla società. La squadra ha 50 punti, è vicina in classifica al terzo posto. Siamo in crescita, per l’età e l’identità. Sbagliamo e sbaglieremo, io per primo, ma ci deve essere il riconoscimento. Mi dispiace per i tifosi. Ma anche oggi sono stati vicino a noi. Si sente quando giochiamo verso la Curva Sud. La porta della Curva Sud è vicina al cuore romano. Ho visto la squadra superiore contro uno squadrone come l’Udinese

Squadra bene fisicamente
Sicuramente, nel secondo tempo piano piamo siamo cresciuti costruendo tante palle gol. Vittoria meritata, sono contentissimo. Abbiamo guadagnato una posizione e rinforzato la nostra fiducia. C’è il cuore e la grinta

Si doveva chiudere prima
Non dimentichiamo che la Roma è di Luis Enrique nelle vittorie e nelle sconfitte. Questo è il calcio. CI fa piacere che i tifosi siano orgogliosi di noi. Per andare avanti bisogna avere i tifosi vicini come oggi. Adesso pensiamo alla Fiorentina. Mancano ancora sei partite

Sconfitta del Napoli
Mi aspetto qualsiasi cosa adesso, le ultime giornate sono difficilissime. Guardate il Lecce a Catania. Questa squadra ha coraggio e gli faccio i complimenti

LUIS ENRIQUE A RAI SPORT

Se dovesse spiegare in tre parole la metamorfosi da Lecce-Roma a Roma-Udinese?
Non lo saprei fare. Questa stagione è stata strana anche per noi. Siamo una squadra in crescita, abbiamo subito sconfitte pesanti, eppure siamo li vicini a grandi squadre che stanno facendo un grande campionato. Mai le sconfitte sono belle, ma un riconoscimento a questa squadra va fatto. Lo faccio oggi che sono stati bravissimi

Totti decisivo non soltanto per il gol
Ha il gol nel sangue, lo sappiamo. E’ una giornata felice per noi. Francesco tante cose alla nostra squadra ma fare gol per lui e importante

Avete iniziato con i fischi, finiti tra la gioia del pubblico
Si, penso di aver visto un tifo a livello altissimo, che ci ha dato di fiducia anche quando eravamo in parità. Questa è la formula, andare avanti tutti insieme.

LUIS ENRIQUE IN CONFERENZA STAMPA

La Roma doveva chiudere prima, pubblico è rimasto vicino alla squadra
Non sapevo che all’inizio avevano fischiato i calciatori. Putroppo dopo ogni sconfitta sappiamo che è doloroso per i tifosi, ma anche per noi. Durante la partita il tifo è stato fedele, incredibile. La Curva Sud è sempre bellissima. I ragazzi si sono comportati in maniera incredibile. Abbiamo sofferto quasi niente contro uno squadrone. Faccio i complimenti ai ragazzi, hanno fatto tutto quello che si poteva fare. Quando è in difficoltà questa squadra rinasce e mi dà tanta fiducia come allenatore. Ci sono molte squadre vicino a noi, non abbiamo fatto così male. La squadra ha molti giovani che daranno vittorie alla società in futuro. Gli anziani anche si stanno mettendo a disposizione. Oggi è una giornata bella

Ha esultato molto dopo il gol di Totti
Le settimane dopo le sconfitte sono sempre difficili. Oggi avevamo una partita difficile contro una squadra che sta facendo un campionato ottimo. Per me è importante sapere che si stanno vedendo dei risultati. Noi pensiamo solo alla partita contro la Fiorentina. Se vinciamo avremo delle possibilità. Abbiamo bisogno della fiducia dei nostri tifosi. Dobbiamo ripagare tutto questo appoggio con dei risultati

Handanovic e Guidolin hanno elogiato la Roma
Sempre bello sentire qualche volta qualche parola d’appoggio. Non solo dalla famiglia o dagli amici. Il calcio è così. Per primo io sono il responsabile di tutto. Ma oggi i complimenti li facciamo ai calciatori. Guidolin è stato sempre un riferimento per chi inizia il calcio

Perché bella Roma in casa e brutta in trasferta?
Non penso che dipenda da questo fattore. Purtroppo ogni volta che abbiamo l’opportunità di entrare in lotta per il terzo posto non siamo stati all’altezza. Ogni giorno mi faccio questa domanda per cercare il tasto da premere. Capisco tutto, ma ogni volta che siamo in difficoltà la squadra ha un atteggiamento incredibile. 50 punti vuol dire che non abbiamo fatto tutto male e mancano le 6 partite più importanti per noi. Ci saranno dei risultati sorprendenti per tutti e noi siamo lì. Non è una stagione disastrosa

La Roma dipende da Totti?
Non guardo ai singoli, Francesco è sempre stato importante in campo e per quello che rappresenta. Oggi è stata una giornata bella eprché Totti è tornato al gol. La partita rinforza tutta la squadra ed è importante dopo questa settimana

La Roma ha mostrato una buona condizione fisica e mentale, decideranno gli scontri diretti?
Se questa partita finiva 1-1 questa conferenza stampa sarebbe stata un casino. Ci sono delle partite che quando sei difficoltà sembra che corri di meno. Questa squadra ha un alto livello fisico e mentale. Certe volte l’avversario è più bravo di noi oppure noi non siamo lucidi. Vedremo da qui alla fine. Ci saranno risultati sorprendenti per tutte le squadre. Manca tanto ancora

Ti preoccupa questa squadra che passa dalla sconfitta di Lecce alla vittoria di oggi?
Il nostro obiettivo è vincere ogni partita. Ho difeso la mia squadra perché se lo meritavano. Non ho visto mai una mancanza di voglia. C’è sempre voglia di fare. Io vedo ogni giorno come si comportano. Questo per me è sufficiente per avere fiducia in loro. Adesso dobbiamo pensare a vincere contro la Fiorentina

TOTTI A SKY

Non era facile: all’inizio la curva vi ha fischiato alla fine sono arrivati gli applausi…
Penso che oggi abbiamo fatto bene. Dopo la brutta partita di Lecce ci siamo rimboccati le maniche. Questa è la vera Roma

Da Lecce ad oggi. che trasformazione è?
Sono episodi, quando inizia la partita puoi fare sempre una figuraccia, oggi abbiamo avuto piu grinta

Del Piero ha segnato il gol decisivo con la Lazio, ha risposto Totti…
Era da tempo che non facevo gol, è stato importantissimo

Siete a 4 punti dalla Lazio..
Dobbiamo continuare su questa strada e non alternare le partite belle e brutte con questa determinazioni ce la possiamo fare

TOTTI A MEDIASET PREMIUM

Dopo Lecce serviva una prova così
Una grande risposta, non potevamo essere quelli di Lecce. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, pessima prova con questa maglia a Lecce

Bene in casa ma fuori…
Non so dirtelo, ma quando giochiamo in casa abbiamo uno spirito che non riusciamo a portare fuori.

Gol fondamentale, a Lecce non c’eri…
Totti ha perso anche a Lecce, ho fatto anche io una brutta figura, anche se non c’ero

La classifica?
Si è accorciata di nuovo, accorciamola ancora di più

La continuità?
Ci è mancata. Con la Roma di oggi possiamo ambire a grandi traguardi

TOTTI A ROMA CHANNEL

Tanti significati in questa partita
Il significato importante sono i tre punti dopo la brutta figura di Lecce. oltre il risultato abbiamo dimostrato di essere una squadra di livello abbastanza alto

Cosa cambia dopo la sconfitta con il Lecce?
Vedendo la partita con il Lecce c’è solo da vergognarsi. Sono partite che non bisogna più vedere

Udinese ti porta fortuna
5 minuti bellissimi per il risultato di Torino e dell’Olimpico. L’importante erano i tre punti e fare una prestazione maiuscola

Unità dello spogliatoio, Luis Enrique difende sempre i calciatori
E’ una persona vera, non ha paura di prendersi le responsabilità. Noi, come ho sempre detto, ci teniamo a lui perché è anche un grande allenatore sperando di fare grandi cose insieme

Terzo posto
Adesso dobbiamo continuare con questa cattiveria, alla fine tireremo le somme. Giocando così possiamo fare grandi cose

Una dedica?
Alla gente, dopo la brutta figura di Lecce, era doveroso contraccambiare subito

TOTTI DAL SUO SITO UFFICIALE

Non potevamo essere quelli visti sabato a Lecce, ne ero convinto: e così è stato, la Roma stasera contro l’Udinese ha mostrato la sua vera forza.

All’Olimpico abbiamo un altro spirito, un’altra determinazione, soprattutto grazie al sostegno dei nostri tifosi. Ma dobbiamo portare la stessa concentrazione e cattiveria agonistica anche in trasferta, non vanno più alternate continuamente vittorie come questa a prestazioni meno convincenti.

Ho saputo che oltre a me stasera è andato in gol anche Del Piero: magari fosse così tutte le settimane, sono molto contento per Alex… e soprattutto per me: sono riuscito a segnare una rete pesante che ha contribuito alla nostra vittoria contro una squadra di livello, sempre avanti a noi in classifica per praticamente tutto il campionato.

Abbiamo accorciato la classifica, ma per continuare su questo cammino adesso serve soprattutto continuità. Intanto dedichiamo questa vittoria alla gente, alla nostra tifoseria: dopo la brutta figura di Lecce era nostro dovere vincere, il modo migliore per chiedere scusa.

OSVALDO A ROMA CHANNEL

Partita devastante
Tutta la squadra ha fatto una grande partita, anche Francesco e siamo contenti per la vittoria

Sei partito fortissimo con tanta grinta, hai trascinato il gruppo
Dopo una partita brutta come quella di Lecce oggi abbiamo dato il 110%. Abbiamo anche vinto, una partita completa e siamo contenti

Hai dimostrato di essere un calciatore maturo e completo
Piano piano uno impara. Oggi mi sento bene e mi aiuta tanto anche la squadra e l’allenatore che mi da fiducia. Quando è così ci sono più probabilità di fare bene

Luis Enrique
Quando perdiamo è colpa di tutti così come quando vinciamo. Siamo tutti nella stessa barca. E’ così, non ci sono colpevoli singoli

Come ti senti in questo momento?
Io sono contento, ho trovato un gruppo fantastico. Se non fosse per loro non sarei mai riuscito a fare quello che ho fatto. Adesso bisogna guardare avanti, non c’è tempo per fermarsi. Spero di finire bene questa stagione e di raggiungere i nostri obiettivi

Oltre ai gol tanti assist
Non sono egoista, quando non passo il pallone è perché non l’ho visto. Scherzando avevo detto a Francesco che oggi gli facevo fare gol

Fiorentina
Pensiamo partita dopo partita. Bisogna pensare solo alla FIorentina. Bisogna per forza vincere, la FIorentina sta recuperando e non sarà facile

Dedica ad Heinze
Gabi è quello che mi carica sempre di più, fondamentale per questo gruppo. Stava soffrendo come nessuno fuori, è un grande professionista e ci dà sempre una mano. Tutta la grinta che ho in campo la devo anche a lui

Quanto pensi all’Europeo
Penso prima alla Roma, dipende da come giocherò anche con la Roma

MARQUINHO IN MIXED ZONE

Oggi abbiamo recuperato il nostro gioco. Contro il Lecce abbiamo giocato solo un tempo: il secondo, quando ormai il risultato era compromesso. Oggi sapevamo che non potevamo sbagliare contro una squadra di livello che è in lotta per la Champions

Una risposta dopo le critiche di Lecce
Siamo scesi in campo con la voglia di vincere la partita, dimostrare che vogliamo arrivare in alto e che questa squadra è unita e sa superare i problemi

KJAER SU TWITTER

Grande partita da parte di tutta la squadra! Vittoria importantissima! Siamo in lotta per l’Europa, il mister ci aveva chiesto una reazione dopo la brutta sconfitta di Lecce e noi gliel’abbiamo data

ARSHAD (Direttore Digital Business AS Roma) SU TWITTER

“La Roma ha giocato bene e con intelligenza gli ultimi 30 minuti! Finalmente una grande vittoria contro un top team. Daje Roma! Grandi Osvaldo e Totti”.

(da laroma24.it)