domenica, dicembre 15, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

Vittoria importante in un momento delicatissimo della stagione. Non è bella questa Roma, gioco inesistente, tanti lanci e neanche tanto cuore.

Pero’ gli infortuni stanno segnando in modo pesante la marcia. Non solo gli assenti ma anche chi scende in campo sta a malapena in piede, o per lo meno in grosse difficoltà.

Bisogna raschiare il fondo del barile per trovare qualcosa, per cercare di rimanere aggrappati a questa stagione mai posseduta. Una rosa importante quella giallorossa, sia numericamente che qualitativamente. Se arrivi a schierare Diamoutene e Filipe qualcosa sta andando storto.

Il primo tempo è successo davvero poco a parte un paio di buone parate di Curci su tentativi di Baptista e un pressing asfissiante degli ospiti. Pressing che pagheranno in modo salato nella ripresa.

Con Motta a centrocampo e un capitano davvero giù di forma la Roma non ha molte frecce da poter scoccare. Tutto prevedibile, ogni singolo passaggio, ogni minimo tentativo di abbozzare un’azione. Pizarro non fa gioco e il lancio diventa il rifugio naturale per chi non ha idee da mettere sul piatto.

Non a caso il gol arriva da calcio piazzato. Bravissimo Taddei a sfruttare il match-ball, il suo tiro a giro si insacca senza scappo all’incrocio dei pali.

Ci pensa poi un sontuoso Mexes a inchiodare il risultato sull’uno a zero tendendo su una difesa che mano mano perdeva i pezzi. Juan e Cicinho abbondano il campo e chissà se saranno presenti a Londra.

Pensavamo di arrivare all’appuntamento europeo in ben altre condizioni. Sarà durissima, la Roma è incerottata e malata. Il virus di inizio stagione non è mai effettivamente sparito, è sempre presente nel suo corpo. Appare e scompare a piacimento, anche quando sembra debellato è sempre pronto a fare capocella.

O ci si compatta adesso o addio a tutto. Bisogna essere più forti di tutto, raschiare il fondo per affrontare i Gunners nel miglior modo possibile, senza compromettere la gara di ritorno.

petra@corederoma.it