venerdì, Febbraio 21, 2020 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Una struttura che funziona, che tira fuori il meglio da ogni singolo individuo si compone di uno staff dirigenziale che si vede e si sente poco, lavora dietro le quinte, smorza le polemiche e i facili entusiasmi, programma in anticipo, anche di anni, la gestione prossima ventura.
Si rivolge poi ai suoi azionisti e li informa dei risultati e Continua >>

piccoli romanisti crescono: Lupetto Daniele se la dorme 🙂

armata-brancaleone

da sporteconomy.it

Prosegue la telenovela dell’affaire A.s. Roma. Mentre gli animi dei tifosi sono fortemente riscaldati, Sporteconomy sta cercando di fare chiarezza sull’identità dei potenziali acquirenti del club di Trigoria…

Friedrich Christian FlickSecondo quanto risulta a Sporteconomy uno degli avvocati dell’agente Vinicio Fioranelli, tra i soggetti individuati a capo di una cordata austro-italiana per l’acquisto dell’A.s. Roma si chiamerebbe Flick, proprio come il magnate svizzero-tedesco presentato come il possibile nuovo azionista/proprietario della società capitolina.

In attesa di arrivare a una verifica di questo “rumour” (la nostra struttura ancora segue l’abc di questa proferssione), c’è da fare una piccola riflessione. Se verrà confermata siamo di fronte a una nuova “bufala” che ha sempre per oggetto il club di Trigoria. La domanda sorge spontanea: ma la Consob dov’è? Non dovrebbe vigilare? Perchè, sempre in caso di conferma, non è difficile immaginare uno sgonfiamento di questo sufflè dal profumo finanziario. Dopo Soros, quindi, Flick o, forse, “Flop”.

Noi, in questo momento, siamo da parte della società A.s. Roma, che continua a smentire, ma non viene più creduta.