giovedì, giugno 20, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Roma-Genoa: uno dei 100 striscioni affissi la notte primaUno dei 100 striscioni affissi in Città la notte prima della partita


MARCATORI: 17′ pt Piatek (G), 31′ pt Fazio (R), 33′ pt Hiljemark, 45′ pt Kluivert (R), 14′ st Cristante (R).

Roma-Genoa: si vince soffrendoROMA (3-4-2-1): Olsen; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Florenzi, Cristante, N’Zonzi, Kolarov; Under (31′ st Santon), Kluivert (35′ st Schick), Zaniolo. A disposizione: Fuzato, Perotti, Coric, Karsdorp, Mirante, De Rossi, Marcucci, Pellegrini, Pastore, Marcano. Allenatore: Di Francesco.

GENOA (3-1-4-2): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic (15′ st Pereira); Sandro (20′ st Rolon); Romulo (23′ st Pandev), Hiljemark, Bessa, Lazovic; Piatek, Kouamé. A disposizione: Omeonga, Medeiros, Veloso, Favilli, Dalmonte, Marchetti, Lopez, Spolli, Russo. Allenatore: Prandelli.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

NOTELa Curva Sud, dopo avere affisso in nottata un centinaio di striscioni contro la proprietà, non ha tifato nei primi 10 minuti per ribadire la protesta (poi il suo apporto è stato fondamentale per vincere la partita). Ammoniti: Zaniolo, Schick (R), Zukanovic, Rolon (G). Recupero: 0′ e 5′.


Qualche striscione apparso all’Olimpico:

Roma-Genoa: striscione

Roma-Genoa: striscione