giovedì, novembre 15, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORI: Veretout (F) su rigore al 32′ p.t., Florenzi (R) al 40′ s.t.

Fiorentina-Roma: rigore inesistente dato alla FiorentinaFIORENTINA (4-3-3) Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi: Benassi (dal 28′ s.t. Benassi), Veretout, Gerson; Mirallas (dall’8′ s.t. E. Fernandes), Simeone (dal 33′ s.t. Piaça), Chiesa (Dragowski, Brancolini, Laurini, Ceccherini, Diks, Hancko, Sottil, Norgaard, Vlahovic). All. Pioli.

ROMA (4-2-3-1) Olsen; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Lo. Pellegrini; Nzonzi; Under (dal 29′ s.t. Schick), Zaniolo (dal 22′ s.t. Cristante), El Shaarawy (dal 10′ s.t. Kluivert); Dzeko (Mirante, Fuzato, Manolas, Marcano, Santon, Pastore, Coric).
All. Di Francesco.

ARBITRO: Banti di Livorno.

NOTE – Spettatori 30.590. Ammoniti: Nzonzi (R), Fazio (R), Biraghi (F), Veretout (F), Pellegrini (R), Vitor Hugo (F). Angoli 3-6. Recuperi: 2′ p.t., 4′ s.t



Simeone si tuffa e dà un calcio in faccia a Olsen… L’arbitro abbocca, sbaglia, e dà il rigore… Allora il VAR a cosa serve?

Fiorentina-Roma: Simeone si tuffa e dà un calcio in faccia a Olsen... L'arbitro abbocca e dà il rigore!


da gazzetta.it del 3/11/2018

Roma, Monchi: “Rigore ingiusto, il Var c’è e va utilizzato”

Deluso, amareggiato e deciso a far sentire la propria voce. È con questo stato d’animo che il direttore sportivo giallorosso Monchi si presenta ai microfoni di Sky Sport per commentare il pari del Franchi con la Fiorentina. Nel mirino del ds andaluso l’episodio del rigore concesso dall’arbitro Banti per il contatto tra Olsen e Simeone: “Cosa mi ha convinto oggi? Niente… Oggi la Roma meritava di più di quello che ha portato a casa – esordisce Monchi -. Purtroppo una giocata ha cambiato la partita, non ho mai parlato dell’arbitro in 18 mesi che sono in Italia perché credo che dal campo sia difficile giudicare, ma c’è il Var che può aiutare in situazioni come queste. La Fiorentina ha fatto gol su rigore, con un rigore che tutti dicono che non c’è. Dobbiamo fare una riflessione perché la Roma è la squadra italiana che sta sempre zitta. Anche la settimana scorsa a Napoli c’era un rigore su Dzeko che alla fine è stato punito col giallo. Noi non parliamo mai, continuo a dire che l’arbitro non è responsabile, ma ricordo che anche lo scorso anno con l’Inter ci fu un rigore su Perotti non fischiato, chiedo un po’ di giustizia, sono convinto che nessuno lo faccia a posta. Io difendo il Var perché credo che possa proteggere tutto, l’arbitro in primis”.

RABBIA GIALLOROSSA — Al Var, Orsato non ravvisando un chiaro ed evidente errore del direttore di gara, ha deciso di non intervenire: “Io capisco tutto – dice ancora Monchi -, ma ogni volta che riguardo l’azione mi arrabbio di più. Questa è una situazione da Var. Continuo a dire che l’arbitro sia l’ultimo responsabile, ma chi guarda da dietro il monitor almeno deve mandare il direttore di gara a riguardare il Var”. Forte la presa di posizione della Roma che ha inoltre deciso di non mandare in sala stampa il tecnico Eusebio Di Francesco per rispondere alle domande dei giornalisti.