mercoledì, ottobre 17, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Champions, Roma-Plzen: tripletta di DzekoRETI: Dzeko al 3′ e 40′ p.t.; Under al 19′, Kluivert al 28′, Dzeko al 92′ s.t..

ROMA (4-2-3-1) — Olsen; Florenzi, Fazio, Juan Jesus, Kolarov (dal 29′ s.t. Lu. Pellegrini); Cristante, Nzonzi; Under (dal 29′ s.t. Schick), Lo. Pellegrini (dal 29′ Zaniolo), Kluivert; Dzeko (Mirante, Marcano, Santon, El Shaarawy). All. Di Francesco.

VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1) — Kozacik; Reznik, Hejda, Hubink, Limbersky; Prochazka, Hrosovsky; Zeman (dal 26′ s.t. Ekpai), Horava (dal 19′ s.t. Kolar), Kovarik; Krmencik (dal 33′ s.t. Reznicek) (Hruska, Chory, Havel, Pernica). All. Vrba.

ARBITRO: Razckowski (Polonia).

NOTE — spettatori 41.243. Ammoniti: Hejda e Schick per gioco scorretto. Angoli: 8-1. Recupero: 0′ p.t., 2′ s.t..


Dzeko dedica la sua tripletta a Riccardo Calafiori, terzino della “Primavera”, vittima di un’entrata assassina (a gamba tesa sul ginocchio) con conseguente brutto infortunio occorsogli durante la partita di Youth League.

La dedica di Dzeko allo sfortunato ''Primavera'' Riccardo Calafiori