sabato, maggio 25, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Guarda il tabellino Leggi le interviste dei protagonisti Leggi il nostro commento alla partita Guarda le foto della partita
TABELLINO INTERVISTE COMMENTO FOTO

GARCIA A RAI SPORT

Ai quarti di nuovo la Juve all’Olimpico…
Era importante vincere questa sera, abbiamo fatto il nostro compito, siamo tornati subito alla vittoria, ora è importante vincere con il Genoa, non il quarto di finale.

Mancano 20 giornate al termine del campionato, c’è la possibilità di raggiungere la Juventus e lo scudetto, ricordando che il vostro obiettivo è la Champions?
Il nostro obiettivo è tornare in Europa, quello che importa è che la Roma vince e che vince la prossima gara.

GARCIA A ROMA CHANNEL

Come valuta Ljajic?
Spesso si valutano gli attacanti solo per i gol, ma sono contento di Adem. Grande partita, ha fatto delle scelte giuste, con anche buone cose individuali.

Rispetto al suo talento arretra anche…
L’ho visto lavorare tanto e questo è un atteggiamento di grande livello. La squadra non ha sofferto in difesa, vuol dire che tutti abbiamo lavorato insieme. Abbiamo avuto anche occasioni dopo il gol, ma dobbiamo lavorare sull’efficacia offensiva. Destro spesso era solo davanti.

La partita di oggi le dà la sensazione di avere tanti titolari?
Sì ed è dovuto al fatto che lavorano tutti bene. Oggi dovevamo dare spazio ad alcuni che hanno giocato bene. Skorupski ha fatto tutto bene, Rodrigo ha giocato bene. Radja ha fatto un buon esordio. Una serata positiva.

Oggi Radja ha dimostrato di essere pronto…
E’ un giocatore prezioso a centrocampo.

La partita con la Juve è stata dimenticata in fretta?
Sì ed è molto importnate. Ora ripensiamo al campionato e la partita di domenica è importante. Io penso che una grande squadra non perde mai due volte di fila.

Un saluto a Bradley…
Michael è uno che dà tutto in campo e mi dispiace che sia voluto andare via. Torna a casa con la sua famiglia, sono fiero di aver conosciuto un grande uomo come lui.

GARCIA IN CONFERENZA STAMPA

Il cambio di Dodò?
Ha preso una distorsione alla caviglia, era difficile per lui. Quando Benatia entra siamo più forti di testa e non volevo giocasse di più, visto l’infortunio.

La qualificazione? Nainggolan la può spingere a cambiare modulo?
Mi è piaciuta la gara in maniera quasi totale. Abbiamo avuto tante occasioni per il raddoppio e non abbiamo sofferto. Peccato che il secondo gol non è arrivato, per essere più tranquilli alla fine. Ma sono contento perché qualificazione era la parola del giorno. Su Nainggolan, può giocare in tutti i ruoli del centrocampo, ma per noi non cambia nulla. Peccato per la cessione di Bradley, volevo tenere anche lui ma lui voleva andare. Buona fortuna a lui per la sua nuova avventura.

Cambi di modulo?
Possiamo giocare con Pjanic più alto e Totti trequartista. Meglio avere tante possibilità. Con Radja le abbiamo.

Quanto cambierà avere in casa la Juve in Coppa Italia?
Ditemi per favore se qualche mio giocatore parla di questa partita. Vedremo quando la gara arriverà, ora è più importante vincere con il Genoa. Abbiamo fatto il nostro compito, siamo tornati alla vittoria e questo era l’obiettivo.

Come si insegna ai giocatori ad essere più concreti?
Abbiamo visto un grande portiere, la parata su Florenzi era di grande livello. Preferisco avere una squadra che sbaglia molto, vuol dire che crea molte occasioni Ljajic, si è dato da fare ma non fa gol e non riesce a comunicare col resto della squadra.

La nota questa cosa?
Sinceramente no, ha fatto una bella gara, era presente in tutte le azioni. Lui ha avuto un’unica occasione, ha fatto un assist per Nainggolan. Sono contento, ha lavorato tanto. Sapeva che avrebbe giocato visto la squalifica e ha lavorato tanto per la squadra, mi è piaciuta la sua partita.

Con la partenza di Bradley è ancora rinforzata? Non è un peccato che Torosidis abbia poco spazio?
Come gioco, con Maicon e Torosidis uno sopra all’altro? Metterlo a sinistra? Abbiamo visto oggi che si esprime meglio a destra. Bradley voleva andare via e non possiamo trattenere un giocatore che vuole andare via. Mi dispiace ma capisco che voleva giocare di più, nel nostro centrocampo è difficile trovare spazio. Ma c’è sempre concorrenza e con Nainggolan ce ne sarà di più.

Che Roma ha visto? Sampdoria un test valido?
La Samp ha fatto un pressing importante per tutta la gara, ma noi abbiamo fatto la nostra partita. E’ difficile dare un giudizio su Skorupski, non ha fatto quasi nulla e questo vuol dire che la difesa è stata buona. Abbiamo fatto una gara seria ed era quello che mi aspettavo.

Diceva che non vuole parlare della Juventus, ma perché è cosi distraente la Juve?
Penso che ci sarà tempo per parlare di questo quarto di finale, e ne parleremo molto… Ma prima conta vincere la gara di domenica e quella col Livorno. Per ora conta questo, non voglio che i miei giocatori abbiamo la testa a questa gara, non è il momento.

Peccato per stasera, come fa la gente che lavora a venire allo stadio?
Se si vuole dare più importanza alla Coppa Italia bisogna stare attenti a queste cose

DE ROSSI ALLA RAI

Fra 12 giorni di nuovo la Juve nei quarti di finale…
Si becchiamo un’altra volta i più forti, ma per vincere la Coppa Italia, e noi vogliamo farlo, devi battere tutti.
La prova di Nainggolan?
Nainggolan molto bene come tutti gli altri, abbiamo sprecato molto ma abbiamo fatto una buona partita.

DODO A ROMA CHANNEL

Come stai?
Sto bene, ora vediamo domani come sarà la caviglia. Credo non ci siano problemi.

Più giochi più sale il rendimento…
Sì, ho fiducia. Spero di fare ancora meglio.

Inizialmente ti sei preoccupato della fase difensiva, ora spingi di più…
Sicuramente. Non sono molto bravo dietro come davanti, ho voluto dimostrare che sapevo fare tutto. Ora non penso tanto e penso solo a quello che mi dice il mister.

Il mister dice di non pensare a Roma-Juve…
Ora dobbiamo ripartire in campionato e chiudere bene il girone d’andata. Arriverà quella partita, ma prima c’è il campionato.

Come ti trovi ora tatticamente?
Meglio, sto imparando tanto. Ora con Garcia è diverso dal Brasile e voglio imparare ancora di più.

Balzaretti ti da tanti consigli, che rapporto hai?
Ottimo, Fede è un ragazzo d’oro e ha un rapporto ottimo con tutti.

Francesco TOTTI, dopo la vittoria della ROMA contro la SAMPDORIA, ha celebrato i propri compagni sul proprio sito ufficiale: “Dopo la partita contro la Juventus era molto importante vincere subito, è sempre il modo migliore per ripartire colpiede giusto. Siamo contenti di aver superato il turno di Coppa Italia contro la Sampdoria, è una competizione alla quale teniamo. E domenica avremo il Genoa in campionato, è una squadra da rispettare ma allo stesso tempo da affrontare consapevoli della nostra forza e con l’obiettivo chiaro dei 3 punti”.

Dopo la vittoria per 1-0 contro la SAMPDORIA, Alessandro FLORENZI ha detto la sua sulla propria pagina di Facebook: “Bella vittoria contro la Samp! Ora testa al campionato! Complimenti a Radja per il suo esordio con la maglia giallorossa!”. Parole di elogio anche per Lukasz SKORUPSKI da parte di Mehdi BENATIA: “Complimenti a tutti e sopratutto al ninja @OfficialRadja e skorupski per la prima officiale grandi raga”. Molto contento anche Leandro CASTAN: “Bravi ragazzi!!!“, post accompagnato da una foto con il match-winner TOROSIDIS. Grande gioia anche per l’esordiente SKORUPSKI, che affida il suo pensiero a Facebook: “Dopo 6mesi di duro lavoro ho debuttato. Sono molto contento perché abbiamo vinto e che non abbiamo perso l’obiettivo. Vorrei davvero ringraziare i tifosi ed i ragazzi del team per il supporto. Sono immensamente grato a tutti voi“.

(da romanews.eu)