lunedì, luglio 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Leggi la presentazione del match Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
PRESENTAZIONE PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

Champions League 2010-2011
Gruppo E – Terzo turno – Partita di andata
AS ROMA – FC Basel 1893 (Svizzera)
Martedi’ 19 ottobre 2010 – ore 20.45
Stadio Olimpico, RomaArbitra il sig. Aleksei Nikolaev, della federazione russa
Diffidato: Streller (Basilea)

Déjà-vu atto secondo. Il Basilea ci ricorda la batosta all’esordio di Ranieri (2-0) e la vittoria al ritorno, quando era gia’ un’altra Roma.

Oggi la classifica parla chiaro: Bayern a punteggio pieno, Roma a tre punti col Cluj ma col vantaggio della vittoria nello scontro diretto, Basilea zero. Secondo match consecutivo in casa per i giallorossi, la possibilita’ di fare il vuoto. Luci e ombre dopo Roma-Genoa: un buon primo tempo d’iniziativa, la solita mezzoretta di paura. Eppure dopo Roma-Cluj, la squadra, fin li’ parecchio imballata, aveva dato segni di recupero. La smentita pochi giorni dopo a Napoli.

La cabala dice che tutte le squadre svizzere hanno perso all’Olimpico (5 volte). I rossoblu’ hanno giocato e perso in Italia 4 volte subendo 14 reti.
L’anno scorso fini’ 2-1 (Totti e Vucinic in rimonta); il Basilea quest’anno ha perso le altre due partite con lo stesso risultato. Il rischio eliminazione e’ alto come nella passata stagione in Europa League, quando si qualificarono Roma e Fulham.
C’e’ un precedente in Uefa, quando i gironi a 5 squadre prevedevano un solo match. La Roma vinse in casa, era la stagione 2005/06, per 3-1 (Totti, Taddei, Nonda).
Il Basilea si qualifico’ con la Roma.
Queste le formazioni del match del 2009:
Roma: Júlio Sérgio, Cicinho (Juan 73), Mexès, Burdisso, Riise, De Rossi, Pizarro, Perrotta, Menez (Taddei 60), Vu?ini? (Júlio Baptista 60), Totti.
Basel: Wessels, Inkoom, Atan, Abraham, Safari (Shaqiri 80), Carlitos, Huggel, Gelabert, Stocker, Frei, Streller.

I rossoblu’ hanno vinto in trasferta l’anticipo di venerdi’ (sedicesimi di coppa) contro l’Yverdon (0-2 Almerares, Tembo). In campionato, pur avendo giocato un incontro in piu’, il Basilea insegue il Lucerna che ha 4 punti di vantaggio. In Champions League ha eliminato il Debrecen al terzo turno preliminare (0-2 e 3-1 con reti di Stocker, Xhaka, Atan, Chipperfield e Shaqiri) e lo Sheriff ai playoffs (1-0 e 0-3 con reti di Stocker, Streller e doppietta dell’immarcescibile Frei). Dopo 4 vittorie consecutive, due sconfitte nella “vera” Champions League.

Per Thorsten Fink, allenatore tedesco, non c’e’ solo il ricordo della vittoria in Europa League, ma anche quello di una doppietta alla Roma con la maglia del Karlsruhe nell’edizione 96/97 Uefa. Classe ’67, emerso tardi col Bayern, ha fatto comunque in tempo a vincere 4 campionati, 3 coppe e una Champions League. Ritiratosi nel 2006 per un problema al ginocchio, ha allenato prima la squadra riserve del Salisburgo per poi diventare assistente del Trap.

Il goal di Mexès al Cluj resta nella storia come il trecentesimo nelle competizioni Uefa. Nel frattempo Totti ha festeggiato e ritirato a Montecarlo il suo Golden Foot 2010.

L’arbitro Nikolaev ha 39 anni, ed e’ quasi al debutto, avendo finora arbitrato un solo incontro in Champions League, Fenerbahce-Young Boys.

Il sito ufficiale del Basilea e’ http://www.fcb.ch/Intro.

La formazione del Basilea prevede Costanzo (1) tra i pali; difesa con Abraham (19), Safari (20), Inkoom (22), Atan (4); centrocampo con Huggel (8), Stocker (14), Yapi (10) e Shaqiri (17) con l’esperto Chipperfield (11 ) sempre pronto; Frei (13) e Streller (9) davanti con una pattuglia di attaccanti come rincalzi.

Real Madrid-Milan e’ l’altro match-clou della serata, mentre mercoledi’ c’e’ un interessante Lyon-Benfica. Vedremo se il Lyon utilizzera’ ancora la casacca dai colori piu’ orripilanti di tutta la competizione europea.