martedì, luglio 16, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

Stefanone ci saluta non con le mani ma con un colpo di tacco di rara bellezza e ci regala tre punti pesanti almeno quanto lui.

Decimato l’attacco Ranieri opta per Baptista, nullo, unica punta. La partita non decolla mai, occasioni sporadiche e occasionali. Curci vuole farsi vedere ma sono più le volte che gli tirano addosso che vere e proprie parate.

In mancanza degli avanti sono proprio i difensori a cercare la via del gol. Juan, Motta e Riise. Il norvegese c’ha il sinistro caldo e lo fa vedere in due occasioni. Nella prima sfiora il palo nella seconda gran colpo ad ‘effetto banana’ e palla nell’angolino.

Sembra fatta, ma è destino che con l’ultima in classica la Roma non se la porti mai da casa. Arriva all’improvviso il pareggio ospite. La respinta non precisa di Julio Sergio facilita la ribattuta a rete di Vergassola.

Ritrovarsi in pareggio in una giornata no per il centrocampo e l’attacco è dura. Infatti la ripresa vede si i giallorossi alla ricerca della vittoria, ma è tutta una confusione. La palla gira lenta e la maggior parte delle occasioni vengono da calcio piazzato.

Si rischia in un paio di ripartenze dei bianconeri. Le dita di Julio Sergio dicono no ad una tremenda capitolazione. Finchè non arrivano i cambi portafortuna. Pit ed Okaka, il primo fa l’assist e il secondo si inventa il gol di tacco.

Ancora una vola si acciuffa la vittoria nel finale. In una giornata grigia si riesce sempre a far uscire un raggio di sole. Punti pesantissimi con gli avversari che continuano a perderli.

Salutiamo quindi con affetto il nostro Stefanone. Sicuri che l’esperienza londinese lo farà crescere nel modo giusto e ce lo ritroveremo ancora più maturo.

petra@corederoma.it