giovedì, dicembre 05, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

INTERVISTE

Spalletti (a Sky)
Quanto vale questo punto?
“Ha un valore, perchè è stato conquistato da una buona prestazione. Su un campo difficile e pesante e con un avversario agevolato dalle condizioni del terreno di gioco. E poi c’è stata un po’ di sfortuna”.
Quanto ha inciso questo campo?
“Non è un campo dove noi riusciamo a esprimerci al meglio. I ragazzi si sono adattati bene, tentando di giocare palla a terra. Poi la Reggina ha fatto il suo gioco cercando continuamente Corradi”.
Cosa ha pagato Loria?
“Non ha pagato nulla. A volta giocando poco ci sta di avere più difficoltà di altri, però io di Loria sono contentissimo”.
Occasione persa in vista del Genoa.
“Io non parlo di risultati, ma soprattuto guardo la prestazione. Secodo me la squadra ha fatto molto bene”.
Perchè Aquilani in panchina?
“Aquilani ha preso una botta al piede nell’allenamento di rifinitura e fino a ieri non riusciva nemmeno a mettersi bene la scarpa. E’ ancora al di sotto delle sue potenzialità e su un campo come questo viene penalizzato. Alberto è un giocatore tecnico che è rimasto fuori dai giochi per molto tempo e non ha ancora i novanta minuti nelle gambe”.
Su Okaka.
”Okaka ha giocato una grande partita, meritava il gol”.

Pizarro
(alle radio)
Com’è andata?
“Un peccato, poteva andare meglio, voglio fare i complimenti ad Okaka che oggi ha fatto reparto da solo ed è riuscito a rendersi pericoloso molte volte”
Quando avevi fatto una doppietta?
“In allenamento l’altro ieri, in carriera mai, nemmeno ad Udine. Non sono abituato, per quello ci sono Totti, Vucinic e Baptista”.
Se ci fosse stato Panucci avrebbe fatto comodo…
“Si ma sono decisione che non prendo io, non dovete parlare con me”.

Doni
(alle radio)
Com’è andata?
“E’ andata male, dovevamo vincere ed è stato brutto. Come hanno visto tutti con un campo così era difficile stare in piedi soprattutto nell’area di rigore. Il campionato è lungo il nostro obiettivo ora è diverso da due mesi fa, manca molto considerando come abbiamo cominciato”.
Si doveva giocare su questo campo?
“Io sono alto e peso 93 kili e faccio molta fatica per stare in piedi su un campo così. Capisco lo spettacolo e gli interessi ma secondo me non si doveva giocare”.
Cosa è successo sul gol?
“E’ stato molto veloce ne abbiamo parlato negli spogliatoi. Io sono partito sulla destra poi qualcuno l’ha toccata e l’ha messa sulla sinistra su un campo così non sono riuscito a stare in piedi ed a parare”.
Come si inquadra questa partita?
“No questa partita non va presa in considerazione, è una partita particolare. Pensiamo alla penultima ed alla prossima non si possono dare giudizi su questa partita il campionato va avanti ed è lungo. Noi stiamo bene e siamo ritornati bene. Ci mancavano giocatori importati per noi. La prossima la dobbiamo vincere”.
Il rigore lo avevi quasi parato..
“E’ mancato poco mi ha preso la punta del piede ma pensiamo alla prossima”.
Come stai?
“Sono migliorato molto ho lavorato molto mi faceva male quando calciavo ma il lavoro che sto facendo porta i suoi frutti”.
A che percentuale sei?
“Fisicamente miglioro di giorno in giorno, con Bonaiuti lavoro bene e il mio ginocchio va meglio sto lavorando e va sempre meglio”

Taddei (alle radio)
Amarezza…
“Due punti persi, buttati ed erano due punti davvero importanti”.
Perchè sei stato sostituito?
“Non lo so io stavo bene, sono scelte tecniche del mister. Che non spettano a me. Io stavo bene. Nessuno mi deve spiegazioni o altro”.
Due punti buttati dicevi…
“Si soprattutto per come si erano messe le cose in campo. Su questo campo difficile, pesante. Dovevamo chiudere e non ce l’abbiamo fatta, forse è mancata un po’ di concentrazione. Il calcio è così ci è capitato anche altre volte”.
Il campo non era buono…
“Eh si, il campo proprio non ci ha aiutato, come mi ha detto il loro difensore, loro giocano sempre così e sono abituati. Noi no. Per noi era la prima volta. Questo sicuramente ha contato ma noi dobbiamo essere coerenti. Bisogna sfruttare le occasioni che creiamo e sono tante. Non ci siamo riusciti ed è andata così. E ‘ un peccato, noi volevamo vincere volevamo i tre punti ma quando il campo è così normalmente vengono penalizzate le squadre un po’ più tecniche”.
Ti aspettavi di essere sostituito?
“Mah sono cose che non mi pongo e sulle quali non devo rispondere io. Ogni giocatore quando va in campo vuole giocare tutta la partita e quando è in panchina vuole entrare. E’ così è normale”.

Okaka (a Roma Channel)
“Abbiamo fatto buona partita, su un campo difficile, non era adatto alle nostre caratteristiche perché è molto pesante, dopo il vantaggio abbiamo preso il pareggio”.
Non era facile giocare palla a terra.
“Più che altro abbiamo cercato la palla lunga per sfruttare le caratteristiche di corsa. Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo preso gol gli ultimi minuti…Pazienza. Comunque una buona Roma. Abbiamo lottato su ogni pallone, è andata così”.
Sul gol mancato.
“Ho visto il portiere che usciva, mi si è fermata nella pozzanghera, ho cercato la porta e ho preso un avversario. Peccato”.
Il pareggio è arrivato in una situazione stupida. Forse il cambio di Loria ha creato confusione.
“Penso che abbiamo preso un gol dato dalla sfiga. Non mi ricordo chi ha cercato di spazzare, il pallone è rimasto nella pozzanghera e il nostro avversario si è trovato a tu per tu col portiere e abbiamo preso gol. Avevano avuto poche occasioni fino a quel momento, noi ripartivamo e siamo andati in molte occasioni vicini al gol. Peccato perché abbiamo subito quel tiro e la ribattuta in gol”.