lunedì, luglio 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORI: al 2’ p.t. Pastore (R), al 19’ Castagne (A), al 22’ e al 38’ Rigoni (A); al 15’ s.t. Florenzi (R), al 37’ s.t. Manolas (R).

Roma-Atalanta: primo tempo orrendo, nel secondo si mette una toppaROMA (4-3-3) Olsen; Florenzi (dal 28’ s.t. Schick), Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante (dal 1’ s.t. Nzonzi), De Rossi, Lo. Pellegrini (dal 1’ s.t. Kluivert); Under, Dzeko, Pastore. A disp.: Mirante, Fuzato, Juan Jesus, Marcano, Karsdorp, Lu. Pellegrini, Santon, Coric, El Shaarawy. All.: Di Francesco.

ATALANTA (3-4-1-2) Gollini; Mancini (dal 19’ s.t. Toloi), Djimsiti, Palomino; Castagne, Valzania (dall’8’ s.t. De Roon), Pessina (dal 6’ s.t. Hateboer), Ali Adnan; Pasalic; Rigoni, Zapata. A disp.: Berisha, Rossi, Masiello, Reca, Gosens, Freuler, Cornelius, Barrow, Gomez. All.: Gasperini.

ARBITRO: Michael Fabbri di Ravenna.

NOTE – spettatori: 41.725 (18.327 paganti il singolo evento, 23.398 abbonati). Ammoniti Nzonzi (R), Djimsiti (A) e Toloi (A) per gioco scorretto. Tiri in porta 6-5. Tiri fuori 4-5. Angoli 11-4. In fuorigioco 1-2. Recuperi: p.t. 0, s.t. 4’.


Continua >>

MARCATORE: Dzeko al 44′ s.t.

Torino-Roma: capolavoro di Dzeko su cross di KluivertTORINO (3-5-2) Sirigu; Izzo (dal 34′ s.t. Bremer), Nkoulou, Moretti; De Silvestri (dal 26′ Ola Aina), Baselli, Rincon (dal 41′ s.t. Soriano), Meité, Berenguer; Iago Falque, Belotti. (Ichazo, Rosati, Lukic, Ljajic, Damascan, Parigini, Djidji, Zaza, Ferigra). All.: Mazzarri.

ROMA (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Pastore (dal 31′ s.t. Schick); Under (dal 25′ s.t. Kluivert), Dzeko, El Shaarawy (dal 15′ s.t. Cristante) (Fuzato, Mirante, Karsdorp, Lorenzo Pellegrini, Juan Jesus, Zaniolo, Schick, Marcano, Santon, Coric). All.: Di Francesco.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi.

NOTE: espulso al 36′ s.t. il tecnico del Torino, Mazzarri, per proteste. Ammoniti: Fazio, Iago Falque, Florenzi, Dzeko. Angoli: 6-5 per la Roma. Recupero: 3′ p.t.; 6′ s.t.


La Roma continua la nefasta tradizione dell’anno scorso: nel match d’esordio in campionato ha colpito ben tre pali (uno Kolarov e due Dzeko). L’ultima squadra di serie A a colpire tre pali in un solo incontro era stata sempre la Roma, ad aprile 2018 contro la Fiorentina.

copertinacdr-edin