martedì, ottobre 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da lasignoraingiallorosso.it

Cícero João de CézareL’esterno giallorosso Cicinho, intervistato dal sito brasiliano Pelè.net, ha rilasciato importanti ed inediti dichiarazioni, in merito al suo possibile ritorno in Brasile per quest’anno: “Tra Roma e San Paolo era tutto fatto, io sarei tornato un anno in Brasile e la mia ex società avrebbe pagato parte dello stipendio – ha affermato il difensore dei capitolini – Questo a metà di quest’anno. Poi la Roma ha deciso di far saltare tutto, proprio all’ultimo”. Un anno in prestito al San Paolo, dunque. La squadra che ha lanciato Cicinho e tanti altri giocatori brasiliani. Ma poi è saltato tutto e, dopo le incomprensioni di inizio stagione, sembra tornata l’armonia: “Non c’è niente di meglio che giocare alla Roma- riporta Il Romanista- niente di meglio per poter dimostrare il mio valore. Abbiamo iniziato male la stagione, ma adesso stiamo reagendo. Io voglio disputare la prossima Coppa del Mondo e lavorerò sodo. Io cerco di dare un’ottima impressione ma alla fine decide Dunga. Comunque la Seleçao l’ho persa per colpa dell’infortunio a Madrid”.

G. Tur

da ilromanista.it

Francesco TottiCon la Juventus Francesco Totti raggiunge un altro grande traguardo: 400 presenze in Serie A, rigorosamente tutte con la maglia della Roma. Ma lui pensa a violare un tabù: in trasferta non ha mai segnato ai bianconeri. Carlo Mazzone, l’allenatore-padre che ha seguito da vicino la sua crescita, dice: “Sono sicuro che risolleverà la squadra”. Giuseppe Giannini, il capitano prima di lui, oltre che mandargli gli auguri per l’ennesimo record, ha una speranza: “De Rossi e Aquilani, romani come lui, lo imitino”. E Roberto Muzzi, il compagno seduto in panchina vicino a lui il giorno dell’esordio di 15 anni fa, ricorda: “Gli dissi io di entrare, non aveva capito che Boskov avesse chiamato lui. Come lui nessuno mai: negli ultimi trent’anni solo Baggio è stato ai suoi livelli”.

da juventus.com

Juventus FCNel giorno del suo 111° compleanno la Juventus affronta all’Olimpico di Torino la Roma. Un confronto che per tradizione riserva sempre spettacolo ed emozioni. In attesa che siano i giocatori a salire in cattedra, il pubblico verrà coinvolto in una vera e propria festa di compleanno. All’ingresso dello stadio verranno distribuite 20.000 bandierine bianconere. Davanti agli ingressi delle tribune est e ovest gli spettatori verranno accolti da pupazzi caricaturali con le sembianze dei nostri campioni più amati, Buffon, Del Piero, Nedved e Trezeguet.

In campo, prima della gara e nell’intervallo, dieci acrobati si esibiranno per il pubblico. Ma non è finita: da questa partita, e per tutta la stagione, si arricchisce il servizio videobox. I messaggi lasciati dai tifosi dovranno infatti essere a tema. L’argomento verrà lanciato nei giorni precedenti la partita su juventus.com e juventusmember.com e ribadito sul maxischermo allo stadio. In occasione della gara con la Roma, ovviamente, il tema è “111 anni di passione bianconera”. Prima della gara, come di consueto, verranno trasmessi i messaggi più spiritosi, il migliore dei quali sarà eletto video della settimana e il suo autore verrà invitato a fine partita a ritirare un premio. Se il vincitore sarà un Member il premio sarà ancora più speciale.

A proposito di Member, sabato sera verrà premiato anche il giocatore del mese di settembre, eletto dalla community bianconera. E’ Amauri, che con i suoi gol, è stato decisivo. La premiazione avverrà in campo, prima della gara, ad opera di alcuni fortunati Member.

Ancora una sconfitta. Un tre a uno inflittoci dall’Udinese che seppur viziato da un inesistente calcio di rigore concesso dopo pochi minuti ha di nuovo evidenziato i limiti della squadra giallorossa. Continua >>