domenica, dicembre 16, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da calciomercatonews.com

Didier Yves Drogba TébilyLONDRA (Inghilterra) > Didier Drogba torna a disposizione di Felipe Scolari.
L’ivoriano, infortunatosi lo scorso 1 ottobre, siedera’ in panchina nella 12esima di Premier League, ma dovrebbe essere in campo nella sfida di Champions all’Olimpico che vedra’ di fronte il suo Chelsea e la Roma di Spalletti, in programma martedi’ sera.

da lasignoraingiallorosso.it

Marcello LippiIl commissario tecnico azzurro Marcello Lippi ritiene che questo sia un campionato che puo` davvero riservare una sorpresa finale. “Avete visto che parco attaccanti ha a disposizione Marino? Di Natale, Pepe, Quagliarella, Floro Flores, Sanchez. Non e` facile trovare di meglio nel mondo. In Primavera la Champions lascia un segno profondo. Ora pero` Reja e Marino fanno bene a dire che l`obiettivo e` conquistare in fretta i punti salvezza”.

Si sofferma anche sul momento no di Totti e compagni. “La Roma? E` stata la squadra piu` sfigata tra infortuni a raffica e acquisti in extremis”.

G. Tur

da ilromanista.it

Luciano SpallettiLa conferenza stampa di Luciano Spalletti, allenatore della Roma, alla vigilia di Juventus-Roma, gara valevole per la decima giornata del campionato di Serie A.

Totti non parte per Torino. Un’assenza importante, che comincia a diventare un problema. E’ vero. Noi stiamo facendo di tutto per cercare di recuperarlo bene. Stamattina gli dava noia il ginocchio, è intile portarlo, così non può giocare. Ha provato ad accelerare, ma gli fa male.

Cosa state pensando con lo staff medico? Non c’è un’altra soluzione. Quando gli sale l’infiammazione, deve abbassare il ritmo, l’intensità. Non può forzare.

Forse era il caso di prendere un vice Totti? Questo può essere un discorso giusto, ma giocatori con queste caratteristiche ce li abbiamo. Vucinic lo sa fare, Baptista lo ha fatto quel ruolo, è uno di movimento con forza fisica. In qualcosa siamo stati attenti, in riferimento a questo discorso.

Lei in campionato con la Juventus non ha mai vinto. Che squadra si aspetta? La Juve ha cambiato radicalmente l’umore della squadra nelle ultime settimane con i risultati che ha fatto. Saranno stimolati e tranquilli.

Ranieri ha detto: “La Roma non è in crisi”. Anche lui ha detto di voler venire alla Roma. Tutti vogliono questa panchina? E’ normale. Quando si è alla Roma ci si identifica in questo ambiente, nei nostri ambienti, la Roma è la Roma.

Lei vuol dire di tenersela stretta questa panchina? Un’altra volta? Ho il contratto. Cerco di lavorare in maniera seria, corretta, poi nel calcio c’è il periodo in cui girano storte le cose. Questi momenti devono servire da ulteriore esperienza per il futuro. Di allenatori che potrebbero allenare la Roma ce ne sono molti. Per me non ci sono problemi.

Forse Totti non doveva affrettare i tempi di recupero? Non lo so se lui doveva fare qualcosa di diverso e non mi interessa. Questi discorsi non ci aiutano al momento. Dobbiamo risolvere questa situazione, non vogliamo buttare via il lavoro fatto in tre anni e vorrei che non fosse dimenticato.

Questo problema del capitano non può frenare la Roma? Non conta cosa avevo previsto. Ora va presa in esame la situazione attuale.

Il sostituto naturale è Vucinic? Il sostituto è uno dei nostri giocatori. Baptista? Sta bene.

La Juventus ha qualcosa in più della Roma? La Juventus è una grande società, di livello, un collettivo importante. Riescono a gestire momenti difficili.

Si è parlato di Spalletti alla Juventus. Come commenta queste voci? In questo momento non interessa a nessuno.

La Stampa ha scritto di presunti dissapori tra lei e De Rossi. Il ragazzo è estraneo a queste allusioni. Parliamone direttamente con Luca Fallica, il giornalista che l’ha scritto. Lo stesso che scrisse di un mio presunto incontro con l’ex medico della Lazio. Incontro mai avvenuto.

(Interviene Fallica: “Ho scritto questo articolo, lo confermo, ma non rivelo le mie fonti”).

E’ vero che ha convocato De Rossi per l’amichevole di Londra, nonostante Daniele le avesse chiesto di restare a fianco della moglie? Assolutamente no. Con i giocatori ci conosciamo da anni, vi pare che non lo avrei fatto a un giocatore che mi ha dato il culo per tre anni? Se scrivete il contrario, significa che avete una scarsa considerazione della mia persona.

Juventus-Roma, bisogna vincere per forza. E’ un rischio per la squadra? I ragazzi sono vogliosissimi di fare risultato. Sentono la difficoltà addosso, però è un rischio che bisogna correre, al quale è bene fare attenzione.

Juan come sta? Sta bene, si è allenato, migliora sempre.

Un pareggio potrebbe essere buono? Se si va lì e si gioca per il pari si sbaglia, noi dobbiamo provare a vincere. Non snaturiamo totalmente il gruppo, non ridicolizziamo i ragazzi. Si fa peggio.

Cicinho ha detto che è stato a un passo dal Sao Paulo. Le risulta? Assolutamente no. Anzi, so il contrario. A parte il giorno che ha avuto una reazione e si è subito accorto di aver sbagliato. Da quel giorno il ragazzo ha avuto comportamenti diversi.

Il giocatore in fase difensiva mostra ancora qualche limite. Paga il momento della squadra? Sì, è per quello, ma è anche vero che lui ha un certo tipo di caratteristiche più offensive.

In questi due giorni ci sono stati altri confronti con la squadra? La squadra ha accettato la decisione della società. Da un punto di vista mio, dopo i risultati di questi ultimi tre anni, che se i ragazzi si responsabilizzano, c’è più partecipazione, più amicizia, più supporto. Se le cose vengono imposte non si realizza quanto si vorrebbe. Sono convinto che con loro si possa parlare. Noi siamo in difficoltà e siamo in difetto, tranquilli che lo sappiamo, ma siamo i primi a volerne uscire.

Al termine dell’allenamento odierno Mister Luciano Spalletti ha diramato la lista dei calciatori convocati per Juventus-Roma.

A.S. Roma 2 CHRISTIAN PANUCCI

3 CICERO JOAO DE CEZARE (CICINHO)

4 JUAN SILVEIRA DOS SANTOS

5 PHILIPPE MEXES

7 DAVID MARCELO CORTES PIZARRO

9 MIRKO VUCINIC

11 RODRIGO FERRANTE TADDEI

14 FILIPE GOMES RIBEIRO

15 SIMONE LORIA

16 DANIELE DE ROSSI

17 JOHN ARNE RIISE

19 JULIO CESAR BAPTISTA

20 SIMONE PERROTTA

22 MAX TONETTO

24 JEREMY MENEZ

25 GUILHERME DE MORAIS GUSMAO ARTUR

27 JULIO SERGIO BERTAGNOLI

32 DONIEBER ALEXANDER MARANGON (DONI)

33 MATTEO BRIGHI

89 OKAKA CHUKA STEFANO

Indisponibili: FRANCESCO TOTTI, VINCENZO MONTELLA, ALBERTO AQUILANI, MARCO CASSETTI.