venerdì, Giugno 05, 2020 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

TONI alle Radio:

“Sapevamo che il Livorno ci avrebbe messo il cuore, e alla fine è riuscito a pareggiare purtroppo per noi e ormai dobbiamo pensare all’Udinese. Io sono contento di aver fatto 90 minuti,di non aver sentito dolore perchè ero stato fuori 40 giorni e avevo bisogno di fare minuti, sono contento che son riuscito a fare 90 minuti, mi dispiace perchè era più importante fare 3 punti. Non siamo riusciti a vincere ed è un peccato perchè potevamo riavvicinarci all’Inter invece così abbiamo sprecato una possibilità mancano ancora tante partite io credo che questa Roma ci deve credere fino alla fine cercare di vincerle tutte. L’importante è che rimaniamo nelle prime tre posizioni.Poi nella speranza di avvicinarci il più possibile all’Inter. L’Inter? L’inter è in difficoltà noi siamo in difficoltà adesso vediamo quello che verrà. Milan?E ‘ in difficoltà ma è sempre davanti. E’ bello che il campionato si sia riaperto per gli sportivi noi cercheremo di stare li ce la metteremo tutta e cercheremo già di vincere con l’Udinese perchè noi dobbiamo fare questo e basta.
Quanto è diverso il Livorno da quello che conoscevi in B?
Son rimasti in pochi è rimasto Cristiano però è dura venirci a giocare perchè è una piazza calda loro sono abituati a giocare per non retrocedere ovevamo essere bravi noi. Se la chiudevamo loro si potevamo demoralizzare invece sul 3-2 un mezza palla sporca e ci hanno fatto il pari.
E’ una Roma in calo?
Non penso che sia in calo perchè siamo venuti qua e abbiamo fatto una buona gara. Penso che non si possano prender tre gol. I gol sono presi non per colpa del portiere o dei difensori io penso che tutta la squadra deve migliorare. Dobbiamo essere bravi da noi attaccanti a iniziare a pressare avevamo la possibilità di riaprirlo e invece abbiamo buttato via questi due punti eravamo riusciti a fare tre gol su questo campo che non è mai facile. Mancano dieci partite dobbiamo essere bravi a migliorare l’importante è arrivare tra le prime tre poi se riusciamo a riavvicinarci all’Inter penso che sia bella”.

RANIERI a Roma Channel:

“E’ una partita pazza, potevamo chiuderla con il rigore. Peccato, abbiamo tentato il tutto per tutto, abbiamo fatto tre gol. La squadra c’è, è vogliosa. C’è rammarico per il pareggio. Dobbiamo stare più attenti dietro, dobbiamo essere coordinati. Non eravamo messi bene. Ci manca quel qualcosa in più. Speriamo che ci risia un’altra opportunità. Siamo terzi, nessuno ci ha preso punti. Pensiamo all’Udinese, ha grandi giocatori. Io non parlo mai delle assenze. Chi entrerà farà la sua grande partita. Dobbiamo lavorare sugli errori. Totti? Inimmaginabile vederlo con noi la prossima settimana. Verrà a fare qualcosa con noi alternando un lavoro differenziato, ma nulla da poter prendere in considerazione”.

MONTALI a Mediaset:

Due punti persi?
“Ai ragazzi non si può rimproverare niente. Ovvio che se vuoi pensare in grande oggi il bicchiere è mezzo vuoto. Ci vogliono tre cose: atteggiamento, atteggiamento, atteggiamento e possiamo recuperare punto alle nostre avversarie”
E magari anche il recupero di Totti che con Toni possono formare una coppia importante..
“Totti è il valore aggiunto, lui non è riuscito ad essere dei nostri, noi in questi mesi stiamo facendo grandi cose. Speriamo di recuperarlo per queste 10 partite finali”

TONI a Mediaset:

Oggi hai fatto gol, ma la Roma ha perso 2 punti per la corsa scudetto
“Peccato perché se vincevamo andavamo a 4 punti. Cercheremo di vincerle tutte. L’importante è comunque rimanere nelle prime 3 posizioni”
In chiave personale, abbiamo visto un Toni vicino al 90%..
“Sono contento ho fatto 90 minuti dopo 40 giorni di stop, dispiace perché il mio gol non è servito per la vittoria”
Il rigore: dopo Napoli è il secondo su falli di mano dubbi che subite..sarebbe da cambiare questa regola?
“Non lo so, noi dovremmo essere bravi a non creare dei presupposti. Io ero distante e noi non ci dobbiamo attaccare a questi gol”
Rimane l’amaro per un’occasione sprecata
“Potevamo avvicinarci, non siamo stati bravi, cercheremo di vincere le prossime per dare fastidio all’Inter”
Sul tuo futuro?
“Il mio futuro è fare più gol possibile per arrivare più in alto. Spero di fare tanti gol e che la Roma mi voglia a tutti i costi. Devo rispettare il bayern e poi ci siederemo attorno ad un tavolo”

MONTALI a Roma Channel:
“La Roma è venuta per fare risultato. Ha giocato per vincere. Siamo molto arrabbiati, è una occasione buona per avvicinarsi. Nessuno può dire niente sull’atteggiamento dei giocatori. La Roma andrà sempre in campo per fare punti. Abbiamo giocatori che potranno sostituire gli assenti contro l’Udinese. Poi abbiamo il nostro pubblico”.

MONTALI alle Radio:

“E’ chiaro che non puoi rimproverare niente per l’impegno che a messo la squadra. Questa è un’occasione persa. Due punti persi in termini tattici, si poteva fare risultato non siamo riuscitiil Livorno ha fatto tutto per pareggiare avete visto anche l’atteggiamento che avuto il loro allenatore. abbiamo altre dieci partite e dobbiamo continuare con questo atteggiamento questa determinazione perchè il campionato è ancora lungo e ci può dare soddisfazioni. La squadra non possiamo dire che non ha avuto la determinazine giusta, l’immagine emblematica è quella dopo l’1-1 di Perrotta e Toni dentro la rete di corsa recuperare il pallone uscire e portare la palla a centrocampo e così anche dopo il secondo gol questa è una squadra che è venuta Livorno per giocare per vincere. Questa è la cosa più importante da sottolineare, poi è chiaro in campo avete visto quello che succede un rigore un errore i risultati nel calcio enello sport in generale però l’atteggiamento della squadra da questo punto di vista era quello giusto. Dieci partie sono 30 punti sono tanti sono tantissimi. Occorrono tre cose, l’atteggiamento la seconda cose che occorre è l’atteggiamento la terza cosa che occorre l’atteggiamento, atteggiamento atteggiamento atteggiamento. Poi noi saremo artefici dei nostri successi e dei nostri insuccessi”

PIZARRO in mixed zone:

“Mi dispiace aver sbagliato il rigore del possibile 4-3. Purtroppo alla fine ha pesato in maniera decisiva sul risultato”

COSMI a Sky:

“Avete studiato molto la linea difensiva della Roma?
“Volevamo proporre qualcosa di più in avanti perché prima non facevano molto in attacco e facevamo pochi gol. Abbiamo stduadiato bene la fase offensiva ma la fase difensiva non è andata bene . Contro la Roma non si possono fare certi errori. Il risultato è incredibile per gli errori che abbiamo fatto”
La Lazio ha perso e deve ancora giocare qui. Siete a due punti dalla salvezza
“Siamo ancora vivi e non molliamo. Nel girone di ritorno abbiamo fatto solo tre punti ma contro Milan,Juve e Roma Quando ci impegnamo e cerchiamo la vittoria possiamo giocarcela sempre.Non pensiamo solo alla penultima. Io dico che chi sta già festeggiando la salvezza di non farlo perché è ancora è lunga la strada è il campionato è pieno di insidie.Non c’è solo la Lazio in lizza . Se l’inter ne a sette in 6 partite allora può succedere tutto. Noi possiamo fare ancora dei risultati importanti e non guardo solo la Lazio. Possiamo creare problemi non solo a loro”
Sull’arbitro Gervasoni
“Vorrei fare i complimenti a Gervasoni perché ha arbitrato bene . La prestazione è stata ottima, l’errore ci può stare perché sbagliamo tutti”
Su Lucarelli
“Alla squadra ho detto di seguire il loro capitano perché rappresenta Livorno e oggi ha dimostrato quanto vale. Il rapporto con Spinelli è tempestoso ma è questo che stimola Cristiano a fare di più”

PIZARRO alle Radio:

“Noi abbiamo fatto la partita, poi l’errore mio non pensavo pesasse sul risultato, l’abbiamo messa tutta per andare a -4. Questo per noi è un campo stregato e in questo campionato ci ha tolto quattro punti. noi lotteremo fino in fondo e alla fine tireremo le somme. Comunque lotteremo dino alla fine perchè è nei nostri mezzi. Noi abbiamo giocato abbiamo creato senza nessun problema poi sono stati loro bravi a trovare il pareggio. Una partita che abbiamo provato a vincere. Questo è un campo che non ci porta bene”.
E’ una flessione o è tutto recuperabile?
“Ci accade soprattutto negli ultimi minuti, nel senso che scendiamo troppo e li facciamo crescere l’avversario. Quando abbiamo dei vantaggi così stretti non siamo stati bravi a farlo così importante per l’obiettivo che valevamo. Purtroppo è andata così non pensavo che il rigore pesasse così tanto”.
Sul rigore
“Non ho nessun problema mi prendo la responsabilità, non pensavo che pesasse sul risultato. L’ho calciata bene ma sono cose che succedono, pazienza”

PIZARRO a Roma Channel:

Anche altre squadre in difficoltà
“Adesso ci rimontano. Nelle ultime uscite non siamo stati bravi a mantenere un risultato. Il campo del Livorno è stregato per noi. Il rigore sbagliato non pensavo influisse alla fine. Sarebbe stata una vittoria importante per me, per il mio popolo. Loro sono stati bravi a procurarsi il calcio di rigore. La partita l’abbiamo fatta noi. L’Udinese è una squadra importante. Dobbiamo recuperare al più presto e soprattutto vincere”.

RANIERI a Sky:

Tre gol in trasferta sono troppi?
“Si. Prendere tre gol sono troppi abbiamo sbagliato delle situazioni importanti. (Guardando i replay dei primi due gol) Volevamo vincere perstare dietro all’Inter. Abbiamo fatto un grossa partita ma il Livorno non s è arreso”.

Come hai visto Menez?

“Nel primo tempo è andato bene. Quando lo abbiamo chiamato in causa è andato bene, vuole sempre stare al centro del gioco”.

Tre pareggi consecutivi, manca ancora qualcosa per essere grandi?
“Lo abbiamo sempre detto. Stiamo facendo un grande campionato ma è chiaro che ci manca qualcosa, ma noi stiamo li. Però anche la sfortuna quel palo su rigore poteva chiudere la partita”.

Secondo te era rigore?
(guardando il rigore di Lucarelli) “L’arbitro lo ha dato quindi c’era. Il guardalinee ha sbandierato subito. Rimane l’amarezza per i due punti di Napoli. Dobbiamo andare avanti senza lamentarci agli arbitri ci pensa Collina. Il braccio era spostato quind si poteva anche dare”.

PERROTTA a Sky:
Quanto rammarico c’è?
“Molto perchè avevano una grande occasione per riaprire il campionato. Qui comunque è un campo difficile dove non è facile vincere.”

Cosa è mancato oggi? Qualche errore difensivo?
“Quando si prendono tre gol è colpa di tutti quindi non diamo colpa alla difesa”

Avete ancora chances di scudetto?
“Ci sono tante partite da giocare quindi il cammino è ancora lungo”

Siete stanchi verso la fine delle partite?
“Non siamo stanchi ma verso la fine delle partite facciamo un po’ più di fatica. Abbiamo fatto una lunga rincorsa e magari verso la fine facciamo un po’ di fatica è vero”.