mercoledì, dicembre 12, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da asroma.it

Serie A Tim – Stagione 2013/2014
26ª giornata (7ª di ritorno)
A.S. ROMA – F.C. INTERNAZIONALE
Sabato 1 marzo 2014 ore 20.45
Stadio: Olimpico
Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova

  • BASTOS
  • BENATIA
  • CASTAN
  • DE ROSSI
  • DE SANCTIS
  • DESTRO
  • DI MARIANO
  • FLORENZI
  • GERVINHO
  • LJAJIC
  • LOBONT
  • MAZZITELLI
  • NAINGGOLAN
  • PJANIC
  • RICCI
  • ROMAGNOLI
  • SKORUPSKI
  • STROOTMAN
  • TADDEI
  • TOLOI
  • TOROSIDIS
A.S. Roma

da forzaroma.info

Leandro ParedesParedes è un ragazzo di talento, ma è molto indietro di condizione, ci vuole del tempo per pensare a lui come un calciatore utilizzabile in una partita di Serie A. Ha talento ed è un buon giocatore, ma bisogna correre e in questo momento non è in condizione. Spero in tre settimane possa essere convocabile. Noi ci giochiamo tanto e spero che più avanti possa farci vedere in campo il suo talento”.

Queste sono le parole di Eugenio Corini, allenatore del Chievo squadra dove ora milita, in prestito, Leandro Paredes. Il giovane talento brasiliano approderà nel club capitolino solo in estate quando si libererà un posto da extracomunitario nella rosa giallorossa.

da romanews.eu

L’allenatore Rudi Garcia incontra i giornalisti in conferenza stampa a Trigoria alla vigilia di Roma-Inter. Ecco le dichiarazioni integrali del tecnico francese.

Rudi GarciaPartita difficile con giocatori non al top. Prevede cambi strategici?
Torosidis e Pjanic stanno bene. Florenzi può essere nel gruppo, vedremo domattina. Gervinho perfetto. E’ una gara importante e difficile come tutte le altre, come lo era quella di Bologna, come sarà quella di Napoli. E’ sempre difficile vincere una partita ma faremo in modo di vincerla domani anche se sappiamo che l’Inter è una buona squadra.

Quanto può pesare l’assenza di 30mila spettatori?
Su un breve termine non è un problema, l’abbiamo visto contro la Samp. Dobbiamo fare in modo di giocare come contro la Samp, pensando solo al gioco e anche per i tifosi che saranno fuori. Forse stavolta saranno fuori ma vicino, non lo so. Ma sul lungo termine è un problema importante. I tifosi devono rispettare la regola che, giusta o sbagliata, per ora è questa. Il problema è quando una regola è soggetta ad interpretazione, quando la stessa cosa una volta è punita e un’altra no. E’ questo il problema. Continua >>