lunedì, dicembre 10, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito

Leggi il nostro commento alla partita Guarda le pagelle Guarda le foto della partita Leggi le interviste dei protagonisti Guarda il tabellino
COMMENTO PAGELLONE FOTO INTERVISTE TABELLINO

da romanews.eu

INTERVISTE AL TERMINE DELLA GARA
 
Totti sul suo sito ufficiale
 
“Le cose belle di stasera sono due, l’importante vittoria della Roma e la festa per il nostro Giorgio Rossi che ha compiuto ottanta anni: una colonna della Roma, un pezzo grande della sua storia. Auguri Giorgione, li meriti davvero tutti.”
 
QUESTE SONO LE PAROLE RIFERITE DALL’UFFICIO STAMPA DELLA ROMA IN MERITO ALLE DICHIARAZIONI DI ALEMANNO DI IERI: “SONO LEGATA ALLA ROMA DA ANNI, CI SONO RIMASTA MALE. HO ANCORA IL 51% DELLA SOCIETA’ E PENSO DI CONTARE ANCORA QUALCOSA.”
 
BORRIELLO a SKY
Roma non subisce reti e ne realizza due. Importantissimo anche per alzare il morale…
´C’eravamo ritrovati già a Parma, poi non è venuto il gol e ci può stare. Dalla scorsa settimana i segnali ci sono stati, l’importante era portare a casa i tre punti´
Morale lo hai dato anche tu, centravanti vero di riferimento, sapevi che c’era anche Prandelli in tribuna?
´Non lo sapevo, mi dispiace non aver fatto gol, ci sono andato vicino in 3-4 occasioni, sono stato sfortunato: una traversa una grande parata del portiere e due colpi di testa fuori di pochissimo. IN partite come questo bisogna segnare per la classifica marcatori´
Hai parlato con il capitano?
´Mi hanno detto che l’espulsione era ingiusta, ci poteva stare l’ammonizione, peccato perchè salterà il derby e sappiamo quanto Francesco ci tiene al derby, è un perdita pesante perchè sappiamo quanto è importante per noi. Prima però c’è il Basilea´
La Roma è a sei punti dall’Inter, possiamo ri-iscrivervi alla corsa scudetto??
´Io credo che questa squadra può lottare per i primi due posti in classifica anche se è presto, riguardiamo la classifica prima di andare in vacanza…all’andata siamo stati molto sfortunati e loro furono molto cinici. Andremo lì per vincere perchè non vincendo saremmo quasi fuori´
 
 
RANIERI IN CONFERENZA STAMPA
 
 
Su Totti
” Evidentemente c’è stato un fallo poi finita l’azione Francesco si è avvicinato e credo ci siano state delle parole. Un arbitro comunque troppo severo, bastava il giallo. Ma lo sappiamo che ci girano male gli episodi ultimamente”.
E’ contento?
“Sono contento perchè abbiamo fatto i tre punti e non abbiamo preso gol, e sono contento. Ovviamente ci sono cose da limare. Poi li vedremo e parleremo serve serenità. Però la squadra mi è piaciuta, abbiamo lottato tutti ed è una gara positiva”.
Su Simplicio…
“Aveva fatto anche gol, è un ottimo giocatore per questo lo abbiamo preso. Non ha giocato dall’inizio perchè era bene far giocare chi si conosce per risollevarsi”.
I tre davanti molto alti..
“Dovrebbero rientrare tutti e tre, non è una mia scelta, se non li coprono ovviamente possiamo fare male in avanti”.
Come mai fuori Cassetti?
“Per una tendinite, oggi tutti i cambi sono stati chiesti dai giocatori”.
Totti non ci sarà al derby, può levarla di impaccio questa assenza?
“Eh se mi tolgono di impaccio così sono proprio felice anzi speriamo che qualcuno di faccia male così sono proprio felice”.
Una buona Roma…
“Abbiamo corso come pazzi e poi nel secondo siamo andati meglio quindi un crescendo. La condizione non mi preoccupa. L’unica cosa come ho detto è che mi dispiace di non aver potuto allenare tutti i giocatori con continuità Vorrà dire che si alleneranno giocando. Poi troverò il modo di farli riposare”.
Sul derby…
“Io adesso non penso al derby, abbiamo una trasferta delicatissima e dobbiamo fare risultato. La squadra è serena e nelle ultime tre parite abbiamo fatto sette punti. Stiamo tentando di girare l’angolo”.
Comunque una reazione esagerata di Totti?
“Mah credo che il senso di ingiustizia abbia pesato. In un momento dove si vuole dare una mano, ci si resta male”.
Ora c’è il derby, gara decisiva?
“Sentite io adesso sto analizzando questa partita e poi penso al Basilea, non voglio pensare ad altro”.
Cosa è successo all’ingresso del tunnel?
“Non lo so, io non ho visto, mi sono accorto solo che tutti andavano verso il tunnel, non vi posso aiutare anche perchè non ho visto”.
 
DE CANIO A SKY
 
Le sue squadre hanno avuto sempre una mentalità molto offensiva
“Avendo cambiando 14-15 giocatori, per formare una mentalità che ci porti a vincere più partite possibili e ad ottenere una classifica adatta a raggiungere i nostri obiettivi, non si può giocare con una squadra in un modo e con un altro avversario in modo diverso in quanto non formerebbe la mentalità di cui parlavamo prima. Non ho la carriera di altri grandi allenatori del calcio italiano, ma qualche anno in serie A l’ho fatto anche io. Se qualcuno avesse la voglia di andare a vedere le mie squadre, vedrebbe che ho sempre giocato con almeno due punte e un trequartista, ovunque io sia stato: Siena, Reggio Calabria, Udine. Credo di aver sempre avuto questa idea di calcio per me non è una scelta legata ad oggi
Punti deboli della Roma? Come intende sfruttarli?
“Sinceramnete se la Roma facesse sempre la Roma, in questo momento sarebbe difficile poterli indivduare. Da lontano mi sono fatto l’idea che magari questa situazione societaria abbia tolto un po di equilibrio, e forse una condizione fisica non ottimale con molti giocatori che non si sono potuti allenare sempre con continuitàabbai influito. Però i calciatori hanno tali e tante qualità da poter sopperire a qualsiasi problema”
Un commento sulla notizia del giorno: la possibile rescissione di Cassano dalla Sampdoria
“Credo intanto che sia stata fatta solo una proposta, ma evidentemente entrambe le parti sono consenzienti. Quando si rompe un legame in una maniera così forte, probabilmen te la soluzione è quella. Anche per Cassano è una situazione difficile. Un giocatore di così grande talento e tecnica non riesce a trovare serenità nenache in una società come la Sasmpdoria non dà di sè un immagine estremamente positiva. Spero quindi che non isa così e che lui ritrovi tutta la serenità possibile per dare a noi italiani la possibilità di ammirare il suo grandissimo talento”
VUCINIC IN ZONA MISTA
 
“Ci dispiace per l’espulsione di Totti. Sappiamo tutti quanto Francesco ci teneva ad affrontare la Lazio; non c’ho parlato, ma lo conosco e so che starà male. L’importnate oggi era prendere i tre punti”
 
VUCINIC ALLE RADIO
 
Su Totti..
“Ci teneva ci tenevamo tutti, è un peccato. Conoscendolo so che sta molto male. Non avrei festeggiato comunque al gol perchè mi sento leccese. Ora era importante prendere i tre punti. Ci servivano come il pane. Abbiamo corso tutti.
Ora c’è il derby, cosa si prova?
“Puoi rispondere anche tu a questa domanda”.
Un po’ di errori sotto porta…
“Stanchezza”.
Cosa si prova a segnare con il Lecce?
“Ogni volta c’è tanta gioia, oggi no”.
 
RANIERI a ROMA CHANNEL
Dopo il gol la squadra si è sciolta
´All’inizio eravamo nervosi, poi dopo il gol abbiamo giocato meglio. Abbiamo messo sotto il Lecce giocando bene. Nel secondo tempo, alla fine della partita, i tifosi erano contenti´.
Non ci sarà Totti nel derby
´Bastava un giallo, l’arbitro è stato precipitoso e severo´
Adesso Basilea..
´Veniamo da un buon momento, abbiamo più fiducia e siamo più determinati. Dobbiamo difendere la porta tutti insieme e da domani penseremo al Basilea´.
Oggi abbiamo visto il 4-3-1-2
´E’ quello che facevamo anche l’anno scorso con Simone che rientrava a centrocampo. Piano piano miglioreremo´.
Cassetti come sta?
´Un problema al tendine di achille. Ma Cicinho è andato bene così come Simplicio´.
 
OLIVERA IN ZONA MISTA
 
 “Non è  successo niente di particolare con Totti, credo sarebbe stato più giusto un doppio giallo. Non successo niente neanche nel sottopassaggio”
Perché allora Totti è stato espulso?
“Non lo so, forse perché mi ha messo le mani addosso”.
Se sono volate parole grosse in campo?
“In campo qualcosa uno si dice, ma nulla di grave”
Se è stato intenzionale il calcio?
“Non, non l’ho fatto apposta. Ripeto: non è successo niente, non è successo nulla di particolare”
 
 
DE CANIO a RADIO UNO
“Ci siamo proposti più volte per cercare di arrivare al gol e in un paio di ripartenze abbiamo trovato la Roma scoperta ma non siamo stati bravi ad approfittarne. Poi abbiamo preso il gol, anche questa volta irregolare, e lì ci siamo un po’ innervositi e disuniti. Sono migliorate delle cose. E’ migliorato l’atteggiamento agonistico, la gestione della palla e sono migliorate alcune situazioni tattiche dove in altre circostanze non avevamo fatto bene. Ma in serie A non bisogna mai distrarsi e quando si gioca contro le grandi squadre, per fare risultato, occorre anche un pizzico di fortuna. Noi non l’abbiamo avuta nell’occasione dell’errore dell’assistente.
Espulsione Totti?
“In quel momento avevamo preso il secondo gol e avevo le spalle al campo. Ho visto solo Olivera e Totti che si avviavano verso gli spogliatoi e poi ho visto che Totti si e’ innervosito ulteriormente. Olivera negli spogliatoi era molto tranquillo, a suo parere si erano solo dati una spintarella banale”.
 
 
VUCINIC a SKY
Una Roma che ritrova una vittoria, il tuo gol, non subisce reti…sensazioni?
´Cosa bella vincere senza prendere gol ma ci dispiace perchè al derby non avremo il capitano´.
Hai parlato con lui?
´No ma conoscendolo so quanto sta male´.
Non sorridi per questo motivo?
´Sì anche per questo e poi sono stanco abbiamo corso tanto e il risultato si è visto´.
Vi siete ritrovati come squadra?
´La squadra c’è stata sempre ma non girava bene´.
E’ questo il modulo per la svolta?
´Non lo so, deve chiedere al mister il mio parere non conta tanto´.
Hai potuto capire qualcosa di più sull’episodio Totti-Olivera?
´Non gli ha detto niente´.
 
RANIERI A SKY
 
Seconda partita senza subire gol e un salto di qualità per quanto riguarda la fase offensiva
Siamo ancora troppo precipitosi ma la squadra si è espressa bene, ha creato molto. Ci potevano essere più gol sia da parte nostra che da parte del Lecce. E’ stata una partita molto corretta. L’espulsione mi è sembrata eccessiva per tutti e due (Totti e Oliveira n.d.r): Oliveira ha fatto un fallo al capitano mentre c’era il contrpiede, poi stavano parlando…credo che l’ammonizione sarebbe stata più giusta, l’espulsione mi è sembrata un po forzata
Ha parlato con Totti?
“No era in sala antidoping per cui ancora non l’ho visto
 
Dietro la sua rabbia c’era l’idea di saltare il derby?
No c’è la rabbia di portare in porto la vittoria innanzitutto. Non credo che pensasse al derby ma alla partita che dovevamo vincere e Francesco come tutti quanti ha fatto una grandissima prestazione
Vucinic ha fatto la punta pura oggi. Tante occasioni in più davanti ma più sofferenza in fase di non possesso. Come si risolve il problema?
La squadra si è spaccata perchè come abbiamo detto Mirko è rientrato dopo un mese che non si allenava, per cui ha fatto una grandissima partita. Giocasse sempre così sarei a cavallo. Per cui dobbiamo sapere come gestirlo, i compagni sapere come posizionarsi e piano piano riusciamo a far bene. Nelle ultime tre partite di campionato abbiamo fatto 7 punti e dobbiamo continuare così
 
RANIERI A MEDIASET PREMIUM
 
Seconda partita senza incassare gol, la stagione sta prendendo un’altra piega…
Piano piano, abbiamo iniziato male ma continuiamo a lottare, molta grinta e determinazione dei ragazzi, certe volte però siamo troppo precipitosi e sbagliamo passaggi da non sbagliare. dobbiamo continuare così.”
 
Annata tribolata, tutto fila liscio ma c’è l’espulsione di totti che non ci sarà al derby…
L’espulsione è ingiusta. Olivera aveva fatto un fallo di gioco a palla lontana, l’arbitro doveva gestire diversamente la situazione. Bastava un’ammonizione per entrambi e finiva lì. Espulsione eccessiva.E’ un anno così lasciamo stare.
L’anno scorso ha sostituito Totti al derby, quest’anno ironia della sorte sarà senza il capitano al derby…
Appunto senza il nostro capitano, vorrà dire che faremo la partita per lui. faremo il massimo come stiamo già facendo partita dopo partita.”
 
Ieri non rispondeva alle provocazioni, ora può farlo dopo questa vittoria…
Poi risponderò, non abbiate fretta poi risponderò guardatevi Milan-Juve, non abbiate paura che darò una risposta.”
Roma diversa nel secondo tempo, Lecce senza tante responsabilità, il peso della partita tutto sulle vostre spalle, maggior fantasia nel secondo tempo…
Concordo. è stato per questo motivo. perchè dovevamo far bene per forza. determinazione voglia, ma sbagliamo troppi passaggi. a volte era più logico cercare una trasmissione di palla più corta e non le punte.”
 

BURDISSO a ROMA CHANNEL

Come hai fatto a parare quel pallone con la coscia?“Io ero lì, non mi sono mosso e sono stato fortunato. Oggi la Roma ha giocato bene cercando sempre di fare la partita”

Oggi abbiamo visto il tuo carattere, è cambiato qualcosa in queste partite?

“Noi siamo i primi ad essere preoccupati e a voler cambiare. Dobbiamo lavorare, vogliamo essere più alti possibili in campionato. Se abbiamo sbagliato delle partite dobbiamo migliorare”

Questa dedica a tuo fratello

Lui mi dice sempre come muovermi, prima o poi arriverà anche il suo momento”

Cosa è successo in questo periodo? Una Roma diversa da dopo il tuo gol..

Non c’è un motivo, almeno non uno solo. Non è solo un motivo fisico o di testa. Sono più motivi e dobbiamo migliorare. E’ il periodo che stiamo vivendo che ci ha penalizzato, adesso dobbiamo dimostrare il nostro valore ogni partita”

 
 JULIO SERGIO a ROMA CHANNEL
 
E’ stata una partita importante, il rientro..
 
“Dopo un mese, rientrare così, è stata una vittoria importante. Ora dobbiamo pensare a vincere e a fare punti
 
Lobont ha giocato bene, ma la squadra con te è sempre sicura
 
Qui siamo tutti allo stesso livello. Sono contento di quello che ho fatto fino ad adesso. Però quest’anno sarà difficile. Ogni partita prendo più fiducia con tutti
 
Le lacrime di Brescia erano di dolore o disperazione?
 
C’era un po’ di rabbia, di preoccupazione e mi faceva molto male. Non sono riuscito a contenere il dolore
 
Cosa è successo alla Roma fino ad oggi?
 
Il calcio non è esatto. Non si sa mai chi vince o chi perde. Dobbiamo vincere e soffrire. Preferisco vincere al fare un calcio spettacolare. Nessuno vuole vincere più di noi. Dobbiamo mantenere l’intensità giusta
 
Domenica c’è il derby, bei ricordi per te..
 
Io devo solo pensare alla prossima partita“.
 
L’anno scorso la forza è stato il filotto…
 
Noi dobbiamo pensare solo a fare punti, adesso dobbiamo fare di più e correre”. 

 
 
CORVIA ALLE RADIO
 
Un ottimo primo tempo, era normale concedere qualcosa loro hanno grandi campioni. Poi dopo il gol ci siamo fermati è andata così“.
Cosa è stato per te giocare all’Olimpico?
“Per me molta emozione, ho ritrovato tanti amici soprattutto nel pre gara poi qunado si entra in campo non si pensa a niente. Penso di aver fatto un buon primo tempo, poi Julio Sergio non ha fatto una parata, le ha prese tutte Burdisso“.
Come hai visto la Roma in chiave derby?
Per loro una vittoria importante immagino, poi ora hanno il derby, sarà una partita defficile poi non vince mai chi è favorito no?”
Cosa è successo con Totti?
Non l’ho visto francamente, ero appena uscito. Non ho neanche visto Oliveira negli spogliatoi, forse è all’antidoping“.
 
BURDISSO ALLE RADIO
 
 Cosa è successo con Totti?
“Non l’ho visto, ma dispiace tantissimo anche perchè Totti è l’uomo in più per noi. Speriamo di andare avanti così, forse abbiamo preso la strada giusta. E’ normale che quando le cose vanno male tutto gira male, ora stiamo andando meglio e quindi tutta la squadra è andata meglio. Si deve continuare così e vincere il derby anche per non farli allontanare. Purtroppo non ho parlato con il capitano, non l’ho visto negli spogliatoi”.
 
DE CANIO A MEDIASET
 
Partita strana avete inziato bene, dopo il gol di burdisso vi siete disuniti…
Sino a quel momento avevamo giocato una buona gara ribattendo colpo su colpo le iniziative della Roma. il secondo tempo con la convinzione giusta con la possibilità di fare anche gol e invece non ce l’abbiamo fatta ci siamo fatti sorprendere in questa situazione. “
Sull’espulsione di Totti…
Non me ne sono accorto che aveva espulso qualcuno perchè stavo rimproverando un mio giocatore che aveva perso quella palla che ci ha fatto subire il contropiede che ha portato al secondo gol.”
Il primo gol della Roma era in fuorigioco Simplicio
Sono purtroppo episodi sfortunati che fanno parte di una gara. E’ successo lo stesso a torino a noi. Pazienza però gli arbitri hanno fatto bene la gara. Mi spiace che abbiamo preso gol per una loro disattenzione.”
 
R. SENSI ALLE RADIO
 
Sull’espulsione di Totti…
Non l’ho capita francamente, non c’era. Mi auguro che con le immagini si chiarisca e si veda che non era da espellere. Sinceramente non capisco, mi dispiace che salterà il derby, sono addolorata è una nota triste. Poi salterà il derby e lui è il nostro trascinatore“.
Una vittoria che fa morale…
Il morale lo tengono alto tutti quanti, le vittorie servono noi dobbiamo stare a testa alta“.
Ora c’è il derby…
Non mi sento di dire niente, so come si vive qui, lo sappiamo tutti. Vedremo.”
Sulla reazione di Totti..
Guardi io conosco Francesco è un ragazzo calmo e pacato, non ho proprio capito“.
Parlerà con Totti?
Non adesso, vorrei che si calmasse e che stesse tranquillo tanto con lui di occasioni di parlare ne ho molte”.
 
DE CANIO IN CONFERENZA STAMPA
 
C’è rimpianto per le occasioni del Lecce nel primo tempo? Abbiamo fatto un buon primo tempo, abbiamo giocato senza fare barricate sapendo di correre dei rischi. Siamo stati puniti da un’azione irregolare. In quel gol andava fischiato il fuorigioco.”
Come ha visto l’episodio dell’espulsione?
Ero girato e poi ero concentrato a vedere l’azione che poi ha portato al secondo gol della Roma.”
 
AVV. CONTE ALLE RADIO
 
“Resta l´amaro in bocca, è un espulsione incomprensibile. Spero in una squalifica che tenga conto su quello che è successo, non sul referto arbitrale. La nota positiva è il risultato. La squadra è lontana dalla forma migliore ma serviva vincere. Ora bisogna battere Basilea e Lazio. Speriamo che la squadra riesca a trovare la forza in se stessa. Tra noi e la Lazio c´è un abisso e il derby sarà un occasione per dimostrarlo, e sarà importante superare il turno di Champions“.
 
 
Presidente Semeraro alle radio
 
Cosa è successo con Totti?
Non l’ho vista, sugli schermi ho visto che si sono toccati in campo. Poi cosa è successo dopo non lo so. Totti era indiavolato. Poi ho visto che Francesco ha rincorso Olivera un comportamento strano. Però non l’ho visto. Olivera era tranquillo quando è uscito poi parlerò con il ragazzo. Non ho visto nemmeno perchè il rosso. Totti ha messo la mano in faccia ad Olivera questo l’ho visto, però forse è un po’ esagerato il rosso. Detto questo l’azione non l’ho vista, non ho sentito cosa si sono detti e non lo so. Oggi fa male perdere due a zero“.
Ha parlato con la Sensi?
Ci siamo solo salutati“.
Fa male prendere gol da un vostro figlioccio come Vucinic?
Mirko fa bene a segnare, gioca con la Roma e deve dare il massimo“.
Un buon Lecce comunque…
Se nel primo tempo avessimo segnato sarebbe stata un’altra partita. A fine primo tempo ho detto che non era una partita che finiva a reti inviolate“.
 
Burdisso a Mediaset
Una vittoria importantissima Nicolas
 
Si abbiamo fatto una buona gara. Il Lecce gioca un bel calcio ci ha messo anche in difficoltà in qualche momento della partita e noi siamo stati bravi ad avere pazienza e a vincere questa partita”

Seconda partita senza prendere gol. E’ un dato importante.“In qualche momento della partita e noi siamo stati bravi ad avere pazienza e a vincere questa partita e essere la seconda gara dopo parma che non prendiamo gol per noi è molto importante adesso Basilea in champions, poi derby poi Fiorentina e Juve”

 
Arrivate a questo ciclo terribile con più autostima
 
No siamo gli stessi di prima anzi stiamo lavorando ogni giorno di più per uscire da questo periodo che non stiamo facendo quello che vogliamo ancora non si rischia nulla siamo li, vogliamo arrivare in alto
Unica cosa negativa, espulsione di Totti, era fallo molto veniale
Non ho visto sono deluso per il derby
 
 
 
BURDISSO A SKY
 
Oltre al gol un salvataggio fondamentale sulla linea
In quell’occasione sono stato fortunato. Al di la di questo episodio penso che abbiamo fatto una buona gara, importante per uscire da questo periodo´
 
Ti sei ripreso il tuo pubblico, che proprio in questo momento ti sta acclamando e poi anche il primo abbraccio con tuo fratello Guillermo…
 ´Al di là di questo tutti dobbiamo trovare la giusta condizione per continuare a fare risultati´
 
Rosso diretto a Totti e non ci sarà al derby, cosa signica per voi?
 ´Lui è il nostro simbolo e lui ci mancherà sia per quello che significa in campo ma anche per quello che rappresenta fuori´
Leggi il nostro commento alla partita   Guarda le pagelle   Guarda le foto della partita   Leggi le interviste dei protagonisti   Guarda il tabellino
COMMENTO   PAGELLONE   FOTO   INTERVISTE   TABELLINO

MARCATORI: nel st 17′ N. Burdisso, 31′ Vucinic

Roma-Lecce: Burdisso segna il primo golROMA (4-4-2): Julio Sergio; Cassetti (1′ st Cicinho), N. Burdisso, Juan, Riise; Perrotta (14′ Simplicio), De Rossi, Brighi (37′ st Menez), Vucinic; Borriello, Totti (Lobont, Castellini, G. Burdisso, Okaka). All.: Ranieri.

LECCE (4-3-2-1): Rosati; Vives, Ferrario (17′ pt Giuliatto), Gustavo, Mesbah; Munari, Giacomazzi, Olivera; Piatti (20′ st Chevanton), Di Michele 6; Corvia 5.5 (30′ st Ofere s.v.). (Benassi, Grossmuller, Rispoli, Bertolacci). All.: De Canio.

ARBITRO: Gervasoni di Mantova.

NOTE: spettatori: 28.000. Espulsi: al 31′ st Totti ed Olivera per reciproche scorrettezze. Ammoniti: Juan e Cicinho per gioco scorretto. Angoli: 11-5 per la Roma. Recupero: 2′ e 3′.

Le nostre foto scattate dalla “balconata” CdR…

…e quelle scattate dalla Curva Sud


Roma-Lecce vista da Marco
20101031asr-lecce

romalecce2-0notab