sabato, febbraio 23, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Ci ri-troviamo finalmente a godere di una vittoria strameritata e sudata fino all’ultimo respiro.

Una vittoria da Grande Roma, perchè questo Porto è forte e ha dimostrato di essere squadra fisica e pericolosissima sugli esterni.

Una Roma che ha saputo soffrire nel momento della massima pressione loro e che ha preso un gol solo perchè mamma-zella a noi ce veglia sempre da vicino.

Questa sera la Roma è scesa in campo concentrata, consapevole di dover controbattere colpo su colpo e mai disordinata, a dimostrazione che quando le scelte tecniche e tattiche sono corrette, ce la giochiamo alla pari anche con squadre più esperte e blasonate.

Risultato 2-1 e strameritata punizione nasale per Casillas.

La partita di stasera ha poi offerto definitive conferme.

Questa squadra non può fare a meno di De Rossi e c’è un campione dal talento puro di nome Nicolò Zaniolo, scartato dal capo-formichiere pelato e diventato il nostro vero valore aggiunto.

Valore per noi, plus-valore per altri probabilmente, con la coglionaggine di noi tifosi che spera sempre che l’urlo che strozziamo adesso, perchè già lo vediamo vincere altrove, possa diventare grande come la Roma che vorremmo vedere sempre.

Chi ha orecchie per intendere intenda.

Zaniolo questa sera ha finalizzato tutto ciò che poteva, anche grazie ad un gran secondo tempo di Dzeko, vero perno della monovra offensiva e che diventa l’uomo in più quando viene a prendere il pallone dieci metri indietro.

Il ritorno sarà durissimo e con uno stadio che sarà una bolgia.

Ma dobbiamo giocare cosi; senza lasciare un pallone e bucandoli quando si scoprono.

Ad ogni modo, sticazzi del ritorno: questa sera si gode.

DAJE ROMA!