giovedì, novembre 14, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORE: Marica al 17′ s.t.

SHAKHTAR (4-4-2): Shust; Srna, Chygrynskiy, Kucher, Rat; Duljai, Tymoschuk, Fernandinho (dal 46′ s.t. Gay), Jadson (dal 36′ s.t. Elano); Marica (Agahowa dal 30′ s.t.), Brandao. All. Lucescu. In panchina: Shutkov, Sviderskiy, Vukic, Bielik.
ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, Ferrari (dal 24′ s.t. Pizarro), Mexes, Panucci; De Rossi, Aquilani (dal 34′ s.t. Montella); Taddei, Perrotta, Mancini (Vucinic dal 33′ s.t.); Totti. All. Spalletti. In panchina: Curci, Virga, Rosi, Okaka.

ARBITRO: Stark (Ger).
NOTE: spettatori 25mila circa; ammoniti Perrotta e Cassetti per gioco falloso; Pizarro per simulazione.

Guarda la photogallery

Spalletti: non abbiamo fatto una buona partita. Loro sono stati bene in campo e hanno sfruttato la loro velocità e la loro tecnica. Abbiamo faticato, però nel primo tempo abbiamo fatto abbastanza bene, senza soffrire tanto. Nel secondo invece abbiamo subito di più e loro sono stati bravi a sfruttare questa situazione. Se poi facciamo ricompattare la difesa altrui diventa difficile, perché non abbiamo giocatori pesanti. Comunque sicuramente abbiamo fatto poco.
Si è giocato per il pareggio? I discorsi sono sempre gli stessi: a livello psicologico sapere che basta un punto per qualificarsi un po’ ti condiziona, ma i discorsi erano stati fatti in un’altra direzione. Il gol? C’è stata poca attenzione nel valutare gli inserimenti alle spalle.
Si parla di acquistare Caracciolo? Stiamo bene così e non andiamo a cercare situazioni dove siamo a posto. Io ho Montella che sta tornando a ottimi livelli e ho Vucinic che sta migliorando di volta in volta, anche se gli manca il ritmo partita. Abbiamo la necessità di recuperare alcuni dei nostri difensori: oggi ho dovuto rinunciare a Tonetto e Chivu e neanche Panucci era al meglio. Purtroppo quest’oggi tutte le nostre assenze erano concentrate nello stesso reparto, ma ho fiducia nei ragazzi e non faccio drammi per questa sconfitta. L’ammonizione di Pizarro? Contro il Valencia David non ci sarà. Proveremo a fare a meno di lui.

Lucescu: abbiamo giocato contro una grande squadra, questa Roma contro il Valencia si qualfica sicuramente. Sono contento perché all’andatata non meritavamo di perdere in quel modo, oggi abbiamo creato diverse palle gol e siamo riusciti a fermare il gioco della Roma sul nascere. Troppi falli su Totti? Lui è fortissimo ed è bravo anche a farsi fare fallo, l’importante è che lo abbiamo bloccato, così come abbiamo neutralizzato Perrotta che non ha potuto effettuare i suoi pericolosi inserimenti.