mercoledì, novembre 20, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORI: 44′ p.t. Montella (R), 4′ s.t. Montella (R), 32′ s.t. Rossetti (T).

TRIESTINA (4-5-1): Dei, Azizou, Kyriazis, Mignani, Abruzzese, Kalambay, Rossetti, Briano (9′ s.t. Allegretti), Gorgone, Groppi (1′ s.t. Graffiedi), Eliakwu (16′ s.t. Piovaccari). All. Agostinelli.
ROMA (4-2-3-1): Curci, Cassetti, Ferrari, Mexes (1′ s.t. Chivu 5), Rosi, De Rossi, Aquilani, Mancini (26′ s.t. Virga), Taddei, Vucinic (15′ Marsili), Montella. All. Spalletti.

ARBITRO: Banfi di Livorno.
NOTE – Spettatori: 6.500 circa. Ammoniti: Kalambay, Piovaccari e Azizou per gioco falloso, Taddei per proteste, Marsili per comportamento non regolamentare. Angoli: 8 a 5 per la Triestina. Recupero: 2′ e 4′.

Guarda la photogallery

Spalletti: la Roma ha giocato per buona parte come voleva, legittimando il risultato. Il risultato è giusto anche se loro hanno avuto una buonissima reazione nel finale, dimostrando di essere una squadra di qualità. Montella? Merita un riconoscimento per come ha giocato questa partita. Ha fatto due goal con grande senso tattico in area di rigore.
Il turnover? Ho fatto giocare qualche giocatore che veniva da un infortunio e aveva bisogno di minuti nelle gambe. Mi dispiace non aver potuto far fiatare De Rossi, ma non si può avere tutto. Tutto sommato siamo soddisfatti di quello che è venuto da questa gara. Le voci che mi danno al Milan l’anno prossimo? Ringrazio per gli apprezzamento, ma io sto bene alla Roma. Con la dirigenza c’è accordo totale su tutto.

Agostinelli: a dir la verità speravo di passare indenne il primo tempo, per poi inserire qualche titolare nella ripresa e provare a fare risultato. La verità è che abbiamo avuto contro una grande Roma. Sono quindi molto contento per come abbiamo disputato la seconda frazione di gioco e credo che, se nel finale avessimo raggiunto il pareggio, non avremmo rubato proprio niente.