sabato, dicembre 14, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


MARCATORI: 37′ pt Totti (R), 35′ st Mancini (R), 44′ st Rosina (T).

TORINO (3-5-1-1): Abbiati; I. Franceschini, O. Brevi, Doudou; Comotto, Barone, Gallo (34′ st Lazetic), Ardito (43′ st Fiore), Balestri; Rosina; Abbruscato (12′ st Muzzi). A disp.: Taibi, Pancaro, Music, Stellone. All.: Zaccheroni.
ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, Mexes, Chivu, Tonetto; De Rossi, Pizarro; Virga (22′ st Montella), Taddei, Mancini (39′ st Rosi); Totti (45′ st Ferrari). A disp.: Curci, Defendi, Marsili, Okaka. All.: Spalletti.

ARBITRO: Paparesta di Bari.
NOTE – Espulso al 24′ pt Franceschini (T) per fallo di mano volontario in area. Ammoniti: Gallo (T), Cassetti (R), Montella (R), Ferrari (R), Balestri (T). Al 26′ pt Totti (R) si è fatto parare un calcio di rigore. Recupero: 2′ pt, 5′ st. Spettatori: 22.000 circa.

Guarda la photogallery

Spalletti: abbiamo trovato un Torino molto in condizione che ci ha fatto subito fare fatica. Siamo stati anche fortunati in occasione dell’1-0 e poi siamo stati bravi a gestire il risultato, ma abbiamo sofferto poco gestendo la partita come abbiamo voluto. C’è mancata la caparbietà di chiudere la gara. Il rigore di Totti? Può succedere, si vede che non è tranquillissimo dal dischetto, è tornato a sbagliare dopo averne segnati bene due di fila, è il quarto errore quest’anno, però è lui che non si tira mai indietro, si prende le responsabilità e si espone in prima persona, per me questo è encomiabile. Ha passato anche un momento difficile, ma la sua disponibilità per la squadra è sempre stata massima. Francesco va lasciato stare, da solo metterà a posto questa situazione.
La squadra oggi ha dato il meglio di sé, anche se non riuscivamo a chiudere la gara. Per questo ho deciso di mettere Montella, perché pensavo potesse aiutarmi a chiuderla e così è stato. Il cambio di Mancini? Era nervoso e diffidato, rischiava l’ammonizione. E poi era giusto dare un po’ di spazio a Rosi
Tavano? Vedremo… E’ un giocatore che mi piace, ma sono valutazioni che farà la società.

Zaccheroni: nonostante la sconfitta la prestazione della squadra c’è stata ugualmente, spiace aver perso perchè vogliamo capire dove possiamo arrivare. Ero curioso di vedere il Toro, anche con molte assenze, al cospetto della seconda forza del campionato, ma il rammarico più grosso è per l’espulsione, anche se dalla panchina io non ho visto assolutamente nulla, il mio giocatore mi ha assicurato di avere toccato il pallone col viso e non col braccio.