martedì, ottobre 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da SKY SPORT – laroma24.it

Mehdi Benatia è stato raggiunto dai microfoni dell’emittente satellitare a margine della serata con l’UTR (Unione Tifosi Romanisti) che lo ha premiato come “Giocatore dell’anno”. Ecco le parole del difensore marocchino:

Mehdi BenatiaCome ho detto sto molto bene a Roma, credo che si veda, perché lo dico ogni volta che mi danno la parola, lo dico perché lo penso. La gente mi ama, me lo fa vedere. Con il mister sto alla grande, con il direttore Sabatini anche. Con i compagni c’è il massimo rispetto e rispetto anche loro. Abbiamo una squadra per vincere qualcosa e voglio rimanere, sono convinto che potremo vincere. Ho parlato tante volte con De Rossi e altri dello spogliatoio, lo faremo il prima possibile. Voglio fare parte di questo progetto, di questa squadra. Lavoro ogni giorno per stare a questo livello e rendere grande la Roma. Sicuramente non mi vedo andare via. Faccio parte di questa squadra e non voglio andare via, poi deciderà la società: se mi dirà “devi andare via per problemi economici” mi dispiacerebbe molto, perché mi sento romanista e vorrei rimanere qui a lungo”.

Il giocatore poi ha parlato anche della polemica a distanza tra Rudi Garcia e Antonio Conte: “Il mister ha dato solo una sua opinione, lui quando pensa una cosa la dice e non credo ci sia nulla di male. Noi dimostreremo il contrario di quello che invece ha detto Conte, non siamo una squadra provinciale e tra poco lo faremo vedere. Abbiamo fatto una grande stagione, ma c’è un piccolo rammarico, perché sono convinto che tra noi e la Juve non ci siano otto punti. Cercheremo di dimostrarlo soprattutto l’anno prossimo. Scudetto meritato? Sicuramente sì, non si può dire che una squadra che supera i 90 punti non abbia meritato lo scudetto. La Juventus è una grande squadra, però dopo le prime nostre 10 vittorie sembrava che dovessimo perdere per forza. Senza fare polemiche mi ricordo che le partite di Torino e di Bergamo sono state animate da episodi non favorevoli per noi”.