martedì, novembre 12, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da radiosportiva.com

Dejan Savicevic, presidente della Federcalcio montenegrina, è stato ospite di Radio Sportiva per commentare i recenti fatti del calcio italiano. Dalle polemiche fra Juventus e Roma fino al suo Milan.

Dejan Savicevic“Riguardo ai recenti fatti di razzismo, vedi quello che è successo a Dani Alves, penso che si debba minimizzare queste cose e non dare pubblicità a fatti del genere. La Juventus negli ultimi anni è la squadra più forte di tutti gli altri ma in questo campionato è stata spinta dagli arbitri, già nelle prime dieci giornate si capiva come sarebbe andata a finire. Sono d´accordo con Garcia quando dice che gli arbitri hanno dato aiuto alla Juve, avrebbero vinto uguale, ma gli ´aiutini´ ci sono stati. Sull´utlima polemica dell´allenatore giallorosso invece non sono d´accordo.

Il Milan sta faticando ed è normale alla luce del cambio di allenatore, è difficile quando cambi in corsa, ma comunque secondo me Seedorf sta facendo bene. Ha avuto tanti infortuni e mancano i grandi giocatori come succedeva ai miei tempi. Non posso esprimermi sul rapporto fra Seedorf e il gruppo, anche se il Milan ha sbagliato a non mandare via Allegri nello scorso Giugno. Per il prossimo anno bisogna capire quali sono gli obiettivi della società e in base a questo decidere cosa fare. Mi piace Taarabt e mi piace Rami. Jovetic e Vucinic hanno avuto problemi fisici e così non sono riusciti a rientrare in forma e Vucinic ha sbagliato a non lasciare Torino, io al suo posto sarei andato via”.