lunedì, novembre 18, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Secondo quanto appurato dalle forze dell’ordine, durante le operazioni di filtraggio condotte dagli steward nel Comunale di Chiavari, un supporter leccese di 30 anni sarebbe stato trovato in possesso di torce marine illuminanti, del tipo “Mr. Light”

LECCE – Uno dei supporter giallorossi che hanno seguito la squadra durante la trasferta di domenica scorsa in Liguria, a Chiavari, dove si è disputata la partita di calcio Virtus Entella – Lecce, valevole per la fase play off del campionato Lega pro di Prima divisione, è tornato nel Salento con a carico una denuncia della polizia.

Secondo quanto appurato dalle forze dell’ordine, proprio durante le operazioni di filtraggio condotte dagli steward, un tifoso leccese di 30 anni sarebbe stato trovato in possesso di un paio di torce marine illuminanti, del tipo “Mr. Light”, che il sostenitore del Lecce avrebbe nascosto sotto i pantaloni. Materiale che, ovviamente, mai sarebbe potuto portato all’interno del Comunale di Chiavari.

Qualche malumore sfociato in una contestazione si sarebbe registrato prima del fischio d’inizio della gara ad opera di un gruppo di tifosi salentini, quando hanno notato gli agenti sequestrare le torce e accompagnare il giovane all’esterno dello stadio per poi procedere alla sua identificazione. Ma proprio per evitare altre contestazioni, il 30enne fermato è stato quindi rilasciato dalla polizia, restando però fuori dal Comunale senza poter quindi assistere al match.

[Fonte: Lecce Prima]

Per Corederoma
Paolo Nasuto