martedì, ottobre 22, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Il lancio di un fumogeno sulla pista d’atletica, senza danno a terzi, vale l’arresto.Nel paese degli indulti e delle immunità, tutto ciò è davvero mortificante.

E’ stata arrestato il tifoso del Catania che ha lanciato dei fumogeni accesi sulla pista dello stadio Angelo Massimino, domenica scorsa, mentre si giocava l’anticipo di Serie A con la Juventus. L’ultras, A. C., di 22 anni, è stato identificato dalla polizia grazie alla visione delle immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso dello stadio. Il giovane, dopo l’arresto ‘differito’, è stato posto dalla Procura ai ‘domiciliari’. La Questura ha già avviato il procedimento per l’ irrogazione del Daspo.

[Fonte: La Repubblica]

Per Corederoma
Paolo Nasuto