mercoledì, novembre 13, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


E’ solitamente quello di aprile: oggi c’è il sole domani piove; al primo tempo ne segni 3, al secondo altrettanti ne subisci.E’ l’allegria dell’estate, il desiderio del bello che presto arriverà, le ragazze sono vestite più leggere, i ragazzi rimangono per strada la sera, sono tutte promesse: alcune di esse saranno mantenute, la maggior parte no, ma l’attesa di qualcosa che verrà, il pensiero del domani hanno un valore ineguagliabile.

Abbiamo venduto Cassano per 5 milioni di euro, rispetto a quanto pagato è una remissione totale, rispetto a quello che è accaduto dopo, un affare degno dei migliori economisti americani.

Il nostro parco giocatori si è rivalutato del 3-400 % e solo quello compensa la minusvalenza tra prezzo di acquisto e prezzo di cessione.

Ma visto che questa è una newsletter tra amici e conoscenti e non un trattato di tecnica mercantile diciamo che nonostante la delusione per il secondo tempo di Palermo, sapere che tutti i nostri giocatori sono appetiti dalle altre società calcistiche (alcune farmaceutiche) italiane e straniere ci dà l’esatto valore della Roma attuale e sicuramente ci inorgoglisce.

Per motivi affettivi, perché hanno scritto una pagina importante nella storia della AS Roma, vorremmo che la Roma stessa non cedesse nessun giocatore della rosa attuale. Sono un pugno di combattenti veri, meritano di restare e di difendere la nostra bella maglia. Se arrivassero due/tre giocatori di qualità tecniche e morali allora potremmo pensare in grande ma soltanto recuperare al 100% l’organico attuale ci darebbe prospettive importanti per il futuro.

Il secondo tempo di Palermo, quindi, è uno scroscio capriccioso di pioggia in mezzo alla promessa del bello che arriva; in fin dei conti Papadopulo, che chiede l’ammonizione di un giocatore infortunato che non riesce a camminare e sta uscendo dal campo, dà l’esatto valore di chi siamo noi e chi i nostri avversari.

Ricominciamo da tre fu il fortunato titolo del film del grande Troisi, si ricominciamo però dai tre del primo tempo per aggiungerci gli altri necessari a superare Samp, Chievo, Treviso e Milan, è questo il bello che deve arrivare, incertezze del tempo e della giovane età permettendo.

Per COREdeROMA
GG

PS – 2759 ed è bella come non mai. Auguri a te e fortunati noi che in una misera frazione di tempo ti accompagniamo sulla strada dell’eternità.