domenica, novembre 17, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da asroma.it

A.S. RomaAdem Ljajic

L’A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con l’ACF Fiorentina il contratto per l’acquisizione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Adem Ljajic, a fronte di un corrispettivo di 11 milioni di euro. L’accordo prevede altresì il riconoscimento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 4 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte del Calciatore e dell’A.S. Roma di determinati obiettivi sportivi.

Con il calciatore è stato sottoscritto un contratto di prestazione sportiva di durata quadriennale, con effetti a decorrere dalla data odierna e scadenza al 30 giugno 2017.

da romanews.eu

Oggi viene presentato alla stampa il neo giallorosso Gervais Yao Kouassi (detto Gervinho). La conferenza stampa si tiene presso la sala stampa dello stadio Olimpico. Ecco le dichiarazioni integrali dell’attaccante.

GervinhoChe giudizio dai dell’attacco della Roma?
Ho avuto la possibilità di vedere la partita con il Chelsea e si poteva vedere la qualità in attacco, credo che abbiamo una buona squadra e un attacco di alto livello.

Conoscevi Ljajic? Hai avuto modo di vederlo oggi, che idea ti sei fatto di lui?
Non lo conoscevo prima, la Roma ha una grande squadra e dei grandi attaccanti, è un club di alto livello e un attacco di alto livello, un grande allenatore, sia io che il nuovo acquisto Ljajic possiamo fare delle cose importanti per il club.

Garcia è stato importante per venire a Roma? Come è andato l’impatto domenica in campo?
Garcia? Ero già contento per lui che poteva allenare in un grande club, ci sono stati degli approcci con il club che mi ha mostrato del grande interesse. Io ho già la possibilità di vedere la qualità dei giocatori della Roma in allenamento e il campo non ha riservato nessuna sorpresa. Continua >>

da iltempo.it

Il serbo firma 5 anni con la Roma: è costato 11 milioni più bonus. Lamela vola a Londra, Sabatini tratta Demba Ba e Bergessio

Adem LjajicFragile e cattivo. Serbo e musulmano. Va in nazionale ma non canta l’inno. Non esattamente un tipo banale, insomma. Adem Ljajic dovrà dimostrare nella Roma di essere davvero speciale.

Ieri ha salutato la Fiorentina, oggi farà le visite e firmerà il contratto a Trigoria (è atteso stamattina e se è arrivato ieri è stato bravo a non farsi beccare), domenica potrebbe andare subito in campo contro il Verona. Tutto di fretta dopo un’estate lenta e pensierosa: la Fiorentina gli ha negato il Milan a cui si era promesso, la Roma se lo è preso e gli ha dato una piacevole alternativa a un anno che avrebbe vissuto da emarginato in viola. Tutti felici e contenti, tranne Galliani: Della Valle incassa 11 milioni di euro più bonus per un giocatore che avrebbe perso a parametro zero tra un anno, i giallorossi trovano un buon sostituto di Lamela, non dello stesso livello ma altrettanto giovane (compirà 22 anni tra un mese) e promettente, Ljajic ottiene un ingaggio da «top player» Continua >>