giovedì, dicembre 05, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da corrieredellosport.it

Prandelli durante la conferenza stampa di Coverciano

Cesare PrandelliDe Rossi è fuori per scelta tecnica o per motivi disciplinari?

«Fuori per scelta non tecnica, mi dispiace molto dirlo, ma non è tecnica. Deve trovare la continiità e la serenità che negli ultimi mesi ha perso. Le porte della Nazionale restano aperte, ma è dal primo giorno che dico che l’azzurro che usa il gomito o sputa non mi va bene».

da lasignoraingiallorosso.it

Queste sono le parole di Walter Sabatini all’uscita da un ristorante al centro di Roma in cui ha pranzato con l’avvocato Baldissoni:

Walter Sabatini“Non posso parlare, prestissimo farò una conferenza stampa, non c’erano problemi, era solo una mia richiesta di snellire un po’ l’operazione per lavorare velocemente. Siamo in buona compagnia, tutta gente propositiva. Quello che chiedo io è quello che chiedono tutti solo che io sono abituato a chiederlo in maniera diretta. Il mio pensiero coincide con tutti gli altri. Un messaggio ai tifosi? Fiducia fiducia, mi dispiace non poter dire altro, meritereste altre dichiarazioni ma per ora non posso. Se quelle di qualche giorno fa erano parole da libero pensatore quelle di oggi sono da libero viandante”.

da marione.net

UniCredit, Federico Ghizzoni“Si aspettava l’Antitrust, adesso la strada è in discesa, dovrebbe essere ormai questione di giorni o pochissime settimane, ma non è importante. C’è la voglia della nuova proprietà e sicuramente di Unicredit, che rimane azionista di minoranza, si fare in modo che al di là degli adempimenti amministrativi si riesca a preparare la prossima stagione per il meglio”. Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit, parla cosi “dell’ormai imminente passaggio di proprietà” della Roma alla cordata statunitense. Secondo l’ad dell’Istituto di Piazza Cordusio “i tifosi devono stare tranquilli, sarà costruita una squadra competitiva. Da un punto di vista sportivo credo che i tifosi non debbano preoccuparsi di questi aspetti burocratici. L’intenzione è quella di creare una squadra competitiva per la prossima stagione. L’allenatore? Credo ci siano discussioni in corso, dovrebbe essere una decisione a breve, lascio alla società annunciarla”.

Ghizzoni fa poi un passo indietro e torna a parlare della scelta della cordata guidata da Thomas DiBenedetto. “Ho sempre detto che ci interessava sicuramente valorizzare il nostro investimento, ma soprattutto ci interessava portare una proprietà che fosse veramente seria per il futuro della società Roma. Credo che da questo punto di vista sia la soluzione migliore. Credo che gli americani siano veramente convinti di questa operazione e daranno il meglio per portare la Roma ad essere competitiva, come lo è stata fino ad oggi. Abbiamo sempre guardato sicuramente al prezzo, ma ancor di più alla struttura della squadra. Opportunità per soluzione italiana c’è mai stata? Nel passato ci sono stati dei contatti, nella fase iniziale, ma alla fine la soluzione migliore era questa e siamo andati decisamente su questa strada”, ha concluso Ghizzoni.

Con la nostra bella Moira Marzi e con Marco Nardella ci proietteremo in una Roma che non c’è più ma che è sempre viva in ognuno di noi.

Per rafforzare ancora questa smania di romanità vieni con noi allo spettacolo di Lunedì 30 maggio.

romanticalocp