domenica, novembre 17, 2019 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da forzaroma.info

Un esposto al Garante per la privicy contesta i moduli per avere la Tessera del tifoso

Tessera del tifosoNella controversa questione della tessera del Tifoso, che sarà obbligatoria per tutti i frequentatori degli stadi italiani a partire dall’inizio del prossimo campionato, c’è da registrare il deciso e fermo intervento dell’Associazione Difesa Consumatori Sportivi, (A.D.C.S.). Questa, per volontà del Presidente Nazionale Antonella Bellucci, ha depositato il 24 giugno 2010 un reclamo, ex art.142 Codice Privacy, all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali in ordine alle modalità di richiesta della TESSERA DEL TIFOSO.

L’ADCS, rappresentata e difesa dall’Avvocato Antonino Galletti, contesta il fatto che il progetto in questione, varato in assenza di precise linee guida e persino di una disposizione di legge, fondandosi lo stesso unicamente sulle disposizioni della circolare nr.555 del 14 agosto 2009 del Ministero degli Interni, sta avendo attuazione in modo diverso a seconda dei club calcistici che ad esso hanno aderito. Ogni società infatti ha adottato propri moduli di adesione, in gran parte dei casi contenenti numerose violazioni di legge attinenti diritto e tutela della privacy e della corretta informativa che deve ricevere il sottoscrittore della tessera. Si ritengono in questo modo violati, nell’ambito della modulistica che si è avuto modo di esaminare, diversi articoli contenuti nel Codice sulla privacy.

L’esposto pone all’attenzione del Garante i moduli di adesione alla “tessera del tifoso” predisposti dall’A.S. Roma, dall’Internazionale F.C., dalla Juventus F.C., dall ‘ U.C. Sampdoria, dal Catania Calcio, dal Bologna F.C., dall’ A.C. Cesena,  dal Modena F.C. e dall’A.S. Varese e chiede che vengano adottati i provvedimenti previsti dall’art.143 del Codice della Privacy, che includono il blocco o il divieto del trattamento dei dati che dovesse risultare, all’ esito dell’ istruttoria, illecito o non corretto.

Le sedi regionali dell’ A.D.C.S. stanno valutando in queste ore singoli reclami al Garante per ciascun modulo adottato dai club la cui sottoscrizione, come è noto, è vincolante per ottenere il rinnovo dell’abbonamento stagionale, il che fa venire meno il carattere incondizionato che deve avere il consenso al trattamento dei dati personali.

Il Presidente Nazionale
Antonella Bellucci

da asromalive.com

Marco MottaMarco Motta è un giocatore dell’Udinese. A confermarlo è lo stesso giocatore in una intervista rilasciata a Sky Sport: “Ho sempre ribadito che a Roma stavo incredibilmente bene e quella città non l’avrei mai lasciata. Ho solo chiesto che il mio cartellino non doveva essere diviso tra due squadre. All’apertuta delle buste di questa mattina ho visto che l’Udinese ha riposto in me più fiducia della Roma. L’amarezza e la delusione è uno stato d’animo che è ricorso anche a gennaio scorso, quando capii che non ero nelle idee e nei piani dell’allenatore. Avevo preso rapporti con il Manchester City, Mancini credeva molto in me, ma non so perché questa trattativa non andò in porto. Mi sono state fatte delle promesse non mantenute poi. Il mio avvocato era disponibile a parlarne per un anno, 24 ore su 24, ma siamo arrivati nelle ultime due ore per rinnovare il contratto. Il problema comunque non era quello, perché a Roma avrei potuto firmare per dieci anni, ma non avevo più voglia di stare a metà di due squadre. L’Udinese ha creduto in me. Ora sono dell’Udinese e spetterà ai Pozzo decidere il mio futuro e faranno la scelta giusta”.

da La Gazzetta dello Sport

Clemente RodriguezMarco Motta torna ad Udine: pareva fosse tutto ok tra Roma e friulani ma alla fine si è arrivati alle buste. I giallorossi sono a 1 milione e 330, i bianconeri a 1.450. Il terzino non dovrebbe comuqnue restare alla corte dei Pozzo, su di lui ci sono la Juventus, l’Atletico Madrid e d il Manchester City. La Roma ha anche riscattato Barusso dal Rimini: non è una mossa da poco perché, se il ghanese va all’estero, libera un posto da extracomunitario per lo svincolato Clemente Rodriguez dell’Estudiantes. Si muove il mercato anche intorno ai giovani della Primavera, con il Lecce pronto a rinnovare il prestito di Bertolacci ed a chiedere, sempre con la stessa formula, Sini e Pettinari.

itaglia