domenica, Gennaio 26, 2020 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


da calciomercato.com

Vito Scala“Totti ha solo un fastidio, che non ha niente a che vedere con l’ultimo infortunio al ginocchio”. All’uscita da Trigoria, Vito Scala rassicura sulle condizioni del capitano giallorosso. Il preparatore atletico della Roma non esclude la presenza di Totti nella sfida contro l’Inter, domenica sera a San Siro. “Il problema è che Francesco sente dolore al ginocchio destro, ma non ricorda nemmeno se è stata una botta o qualcos’altro -racconta Scala- La cosa sicura è che questo inconveniente non c’entra niente con l’infortunio. È solo un fastidio che verrà valutato domani. Io sono abbastanza ottimista per il suo impiego contro l’Inter”.

da forzaroma.info

Francesco TottiTotti ottimista: “Penso di farcela per domenica”

“Sto bene. Il ginocchio sta bene. Penso di farcela per l’Inter”. Francesco Totti è fiducioso. Il capitano della Roma questa mattina non si è allenato con i compagni a causa di una infiammazione al ginocchio destro, quello operato. Per lui solo una seduta di fisioterapia. Ma domenica a San Siro vuole esserci.

da calciomercato.it

Cristian ChivuCristian Chivu si prepara ad affrontare il momento più delicato della stagione. L’Inter è prima in campionato con 9 punti di vantaggio sulla Juventus, ma si sa, l’insidia è sempre dietro l’angolo. Domenica a San Siro arriva la sua ex Roma…

“La Roma è una grande squadra, con un grande tecnico che ci ha messo in difficoltà, specie qui a San Siro. Sicuramente arriveranno qui per vincere, perché anche loro hanno degli obiettivi. La Roma è sempre stata una grande squadra. Probabilmente siamo stati fortunati a incontrarli nel loro momento di massima debolezza, avevano avuto dei problemi durante l’estate con la morte del presidente. Sono stati un po’ in difficoltà, ma è una squadra ritrovata, che vuole raggiungere gli obiettivi. E uno di questi è vincere lo scudetto, perchè lo so, hanno un allenatore che lo pensa, anche se non lo dice, e se la giocheranno fino alla fine. Se è in corsa per il titolo? Il Milan è a -11 e voi dite che ce la può fare, secondo me anche la Roma ce la può fare. Il campionato è lungo e tutte hanno la possibilità di farcela, anche Genoa e Fiorentina”.

da forzaroma.info

Vincenzo MontellaVincenzo Montella è ottimista in vista del ritorno degli ottavi di finale di Champions: ‘L’Arsenal si può battere’. Per ‘l’aeroplanino’ l’1-0 subito a Londra si può ribaltare nella gara di ritorno perche la squadra di Wenger, oltre che a sprecare molto sotto porta, qualche crepa l’ha evidenziata. ‘Possiamo far bene nel ritorno contro l’Arsenal. Nell’ultima parte del match abbiamo fatto vedere che l’Arsenal si puo’ battere. Dobbiamo ripartire dal finale di partita di Londra. Abbiamo rischiato un po’ ma con un pizzico di fortuna in piu’ poteva andare bene’.

Intervenuto ai microfoni di Sky, Montella parla anche dl big match di domenica sera di San Siro contro l’Inter. ‘Possiamo puntare al quarto posto, ci crediamo, ci sono tante partite. A Milano sara’ una partita importante. Ma la Roma la gare importanti le sa fare, ha la forza per farle bene. Andiamo a Milano per fare risultato pieno’. L’attaccante si dice per niente sorpreso dello scarso utilizzo in giallorosso e spiega: ‘All’inizio conoscevo il mio destino, sto bene fisicamente, qualche chance l’ho avuta, mi auguro da qui alla fine di essere pronto al momento giusto’.

da Corriere dello Sport – goal.com

Bruno Conti«Apprezziamo il gesto ma non si può cancellare tutto in un attimo». E spunta la possibilità di un inserimento nella lista Uefa.

E la Roma che dice? Perchè il passo indietro auspicato di Panucci ieri c’è stato, il colloquio a quattr’occhi con Spalletti, ma la società, almeno ufficialmente, dice di non conoscere i contenuti di quello che si sono detti allenatore e vicecapitano. Spettatrice, peraltro pure piuttosto irritata, di quello che è accaduto ieri a Trigoria. «Noi abbiamo solo saputo che Panucci ha chiesto di parlare con l’allenatore», ha spiegato ieri in tarda serata Bruno Conti. Anche ieri il Dt giallorosso non ha mancato di sottolineare come sia comunque impossibile mettere una pietra sopra definitiva su quello che è successo: «La prima cosa che voglio dire è che a noi ovviamente ha fatto piacere che il giocatore abbia chiesto di voler parlare con l’allenatore. A noi non ci ha interpellato, abbiamo soltanto saputo. Detto questo aggiungo pure che non si può cancellare in un attimo quello che è accaduto. Noi siamo ancora in attesa».

La società, in sostanza, oggi si aspetta che Panucci si presenti per spiegare quello che è successo ieri con Spalletti, direttamente con i massimi dirigenti, auspicando pure che ci sia un passo del giocatore nei confronti della proprietà, in particolare della dottoressa Rosella Sensi che, qualche settimana prima della clamorosa rottura tra le parti, aveva personalmente garantito al giocatore che si sarebbe fatto il nuovo contratto. Ora la società cosa si aspetta che succeda? «Noi aspettiamo. Vedremo quello che succederà». Intanto per la Champions non c’è nulla da fare, a meno che non si comunichi all’Uefa che un giocatore inserito nella lista è vittima di un infortunio grave e deve restare fermo per tre mesi. Cassetti è fermo da un mese e starà fuori almeno per un altro, se non di più…