sabato, dicembre 15, 2018 Anno XV
          Iscrizione Torna alla Homepage Segnala il sito


Reti:

Roma:
Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Guigou, Candela, Totti (Montella), Batistuta, Delvecchio.

Juventus:
Van der Sar, Paramatti, Ferrara C., Iuliano, Conte I (Zambrotta), Tacchinardi II, Davids, Pessotto I, Zidane, Inzaghi I (Kovacevic), Trezeguet (Bachini).

Arbitro:
Sig. Borriello di Mantova

Reti: Negro (aut.) 70′

Lazio: Peruzzi, Pancaro, Nesta (Mihajlovic), Negro, Favalli, Lombardo (Salas), Stankovic, Baggio D., Simeone, Nedved, Crespo (Inzaghi II).

Roma:
Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Zanetti, Candela, Totti, Batistuta, DelVecchio (Nakata).

Arbitro: Sig. Cesari di Genova

Roma – Udinese

Della vittoria, ognun volea la palma
nella tenzon fra Roma e l’Udinese
colla partita giocata al cardiopalma
che palpitar, t’ha fatto a più riprese.

All’unisono i bravi Lupacchiotti
hanno lottato con grinta e con ardor
che con i gol di Batistuta e Totti
hanno firmato due bei capolavor.

Degl’interventi visti, fra i più belli
annoveriamo quelli decisivi
fatti dal portiere Lupatelli
coi suoi bloccaggi sicuri ed incisivi.

Della squadra ognun di noi è pago
per la partita affascinante e bella
dove distinti si son, Cafù e Zago
con l’ottimo Tommasi e poi Montella.

Tante le occasioni messe in moto
che non han dato l’esito sperato
ed il rigor di Totti andato a vuoto
un po’ d’amaro in cor ci ha poi lasciato.

Con lo svarione fatto da Nucini
che ha permesso a Muzi quel bel gol,
i Lupacchiotti tutti, poverini,
si sono visti oscurar il sol.

Ed ora apprezzamenti veri,
per questa Roma ognor gagliarda e bella
che il preparatore della squadra Neri
ha plasmato col suo collega Sella.

Ed infine, lasciar vorrei lo spazio
per il derby di domenica sera,
e veder due gol, fatti alla Lazio
da una Roma forte e battagliera.

Reti: Batistuta 20? Totti 34′ Muzzi 44′

Roma: Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Zanetti, Candela, Nakata, Batistuta, Totti (Montella).

Udinese: Turci, Gargo, Sottil, Bertotto, Alberto, Bisgaard (Jorgensen), Giannichedda (Iaquinta), Fiore (Helguera), Diaz, Sosa, Muzzi.

Arbitro:
Sig. Nucini di Bergamo